Quantcast

Orgoglio Futura: vittoria maiuscola su Montale fotogallery

Successo prezioso per le Cocche

BUSTO ARSIZIO – Era una Futura Volley Giovani in cerca di risposte quella scesa in campo oggi al San Luigi di Sacconago, e che risposte ha trovato!

La squadra orchestrata da coach Lucchini in settimana ha lavorato duramente per preparare al meglio il match contro l’Exacer Montale e si è presentata sul taraflex con la grinta giusta.

Per le ospiti ben poco da fare, annichilite nel primo set, con l’unico guizzo nel finale, quando hanno annullato alle Cocche sei set point, ma hanno dovuto comunque cedere con 7 lunghezze di svantaggio.

Nel secondo parziale ripresa di Montale ma quando la Futura decide di accelerare non ce n’è per nessuno e con una Latham così in forma (20 pt, 40%), è vita dura per tutti.

Ben imbeccata dalla regia attenta di Nicolini, l’americana si è riscattata dopo un avvio lento in campionato, dimostrando in campo tutto il proprio grandissimo valore, che le è valsa anche la nomination ad MVP.

In doppia cifra anche Federica Carletti, sempre attenta a farsi trovare pronta quando chiamata in causa.

Ottima la partita di tutti gli elementi messi oggi in campo, da Michieletto, preziosa in fase di copertura, passando per le difese sempre eleganti ma decisive di Garzonio.

Solidità al centro, con la coppia SartoriLualdi autrice di 17 punti in due, con una rocciosità a muro da parte della legnanese senza pari: 3 i suoi block-in personali, sui 10 totali di squadra.

Spazio poi anche per Sormani e Zingaro, inserite nel finale thriller, concluso ai vantaggi 30-28.

Una grande iniezione di fiducia questa per le Cocche che giovedì sera se la vedranno nuovamente in casa, contro Marsala.

La cronaca:
Primo set 1-0 (25-18)
Se la Futura oggi ha qualcosa da dimostrare, ecco tutta quella forza nei primi scambi del match: 6-0 il parziale in favore delle Cocche, con Michieletto al servizio. Montale è in bambola e non riesce a regolarsi, mentre soccombe sotto i colpi di Latham e Sartori (5 pt, 50%). Al ritorno dal time-out chiamato da Tamburello Carletti sfrutta il muro avversario per prolungare il dominio biancorosso. Le ospiti interrompono il pesantissimo break sull’8-1, ma in campo non c’è partita, con una Latham particolarmente in forma e cercata spesso dalla regista Nicolini che, quando decide di aprirsi a nuove soluzioni, trova in Carletti una solida alleata (18-8 dopo due ace di Sartori), è solido il muro delle Cocche, sempre pronto a stoppare gli attacchi avversari. Con grande coraggio Montale annulla 6 set-point alle Cocche ma alla fine è proprio con un servizio lungo ospite che la Futura si prende, meritatamente, l’1-0.

Secondo set 2-0 (25-18)
Questa volta Montale prova a fare la voce grossa e riesce a gestirsi meglio, soprattutto con attacchi più incisivi (1-3, 3-5, 6-6), ma la Futura non sta al palo, studia l’avversario per organizzare le contromosse, fino al +4, costruito con intelligenza e caparbietà (11-7). Mentre la Futura aggredisce con la forza delle centrali, Montale ritorna in carreggiata dopo l’ingresso di Blasi (13-11). A siglare lo strappo nella fase centrale sono le tre attaccanti biancorosse, alternate nella costruzione del gioco da Nicolini: prima Michieletto, poi Latham e infine Carletti con il mani fuori che fa schizzare il segnapunti sul 16-11. Perdono entusiasmo le ospiti che calano in tutti i fondamentali, mentre proseguono i cannoneggiamenti biancorossi (18-12, 20-14). Penalizzato nel finale anche da una ricezione non impeccabile, l’Exacer fatica e alla fine cede di schianto, con il muro di Sartori a spianare la strada verso il 2-0, conquistato definitivamente grazie al mani fuori preso da Latham (25-18).

Terzo set 3-0 (30-28)
Equilibrio anche in avvio di terza frazione (6-6) fino allo strappo timbrato dalla coppia Michieletto-Latham (8-6), con Carletti subito chiamata in pipe ad allungare ulteriormente. Migliora il muro ospite e crescono i contrattacchi così Montale sfrutta le occasioni e torna in avanti (9-10), in una fase segnata da continui cambi di fronte (11-12, 13-12, 14-15, 16-15). Prosegue lo stato di parità, con le due squadre che si rispondono punto a punto, senza dare però l’impressione di voler osare troppo per scappare (18-18). Il sorpasso biancorosso, dopo l’ingresso di capitan Zingaro (con Sormani a coprire in seconda linea), arriva con il doppio colpo Latham e murone di Lualdi (20-19), grande entusiasmo al San Luigi! Vola la Futura adesso, con Latham indiavolata (22-19), ma Montale prova in tutti i modi a riaprire (dentro Aguero), e recupera fino alla nuova parità (23-23). Le fasi finali sono concitate più che mai, le due compagini continuano a riprendersi l’una con l’altra e il set si prolunga ai vantaggi, dove la Futura, con meno ansia e più quadratura si cementa la vittoria (di Zingaro, Carletti e Latham gli ultimi punti).

Futura Volley Giovani-Exacer Montale 3-0
(25-18, 25-18, 30-28)

Futura Volley Giovani: Veneriano ne, Nicolini 3, Michieletto 6, Vecerina ne, Latham 20, Lualdi A. Ne, Sartori 9, Lualdi G. 6, Sormani, Carletti 13, Garzonio (L), Zingaro 1. Allenatore: Lucchini. Secondo allenatore: Chiofalo.

Exacer Montale: Cigarini 2, Bici (L), Blasi 2, Pinali 5, Gentili 11, Brina 3, Pincerato, Rubini 5, Aguero, Cioni (L), Saccani ne, Botarelli 18, Fronza 1, Venturelli ne. Allenatore: Tamburello. Secondo allenatore: Zagni.

MVP: Latham (Futura)

Arbitri: Cavalieri – Stancati

Note:
Futura Volley Giovani: 4 ace (5 errori in battuta), 70% in ricezione (41% perfetta), 39% in attacco, 10 muri.

Exacer Montale: 1 ace (10 errori in battuta), 66% in ricezione (42% perfetta), 35% in attacco, 4 muri.