Quantcast

STOP a tutti gli sport da contatto tranne per i professionisti!

La proposta del CTS segnerebbe il fallimento del 90% delle società sportive

ROMA –  Per ora si tratta di una ridda di voci, ma giorno dopo giorno queste voci si fanno sempre più insistenti. Il CTS ha trovato dalla sua anche il ministero della Salute che sta sposando la tesi della chiusura totale di tutte le attività per gli sport di contatto.

Una decisione simili vorrebbe dire fermare completamente tutti i campionati dilettantistici e tutti i settori giovanili ad esempio di calcio e basket, gli sport più praticati in Italia.

Milioni di persone ferme e soprattutto migliaia di società sul lastrico.

Rimarrebbe in piedi solo il settore professionistico: quindi per il calcio la serie A, la B e la Lega Pro.

Il ministero dello sport si sarebbe dichiarato nettamente contrario a questa misura che rischia di far precipitare tutto il mondo dello sport italiano in una baratro mai raggiunto nella storia.