Uyba: al palleggio arriva Giulia Galletti, ma c’è un nuovo positivo nello staff

Momento non facile per le Farfalle

BUSTO ARSIZIO – Non è il periodo più fortunato per l’Unet e-work Busto Arsizio che, dopo aver perso Jordyn Poulter per la rottura del quinto metatarso del piede destro (secondo infortunio in stagione) e aver necessariamente dovuto rinunciare a tre atlete, risultate positive al Covid-19 dopo il tampone effettuato mercoledì 7 ottobre, ora si ritrova a fare i conti con il primo positivo nello staff tecnico.

Ancora da valutare dunque la presenza della squadra mercoledì sera, quando le Farfalle saranno attese dalla trasferta di Brescia, contro la Millenium: tutta la squadra, sottoposta a ulteriori controlli, potrà partire, salvo altre positività.

Nel frattempo la dirigenza si è mossa per affiancare ad Asia Bonelli, la sola palleggiatrice rimasta, una compagna di reparto: la scelta è caduta su Giulia Galletti, classe 1999, 185 cm, già in A1 nel 2014/2015 a Modena.

Nelle ultime due stagioni ha giocato in A2, prima a Sassuolo poi a Marsala.

Onestamente non sono giorni semplici per noi – a parlare è Enzo Barbaro, DG biancorosso –: viviamo in isolamento da venerdì, siamo senza tre giocatrici ed un membro importante dello staff tecnico. Fortunatamente il resto del gruppo è, per ora, negativo, ed oggi, sebbene a ranghi ridotti e con evidenti difficoltà organizzative, possiamo ricominciare a lavorare. Faremo di tutto per arrivare pronti a mercoledì sera ed affronteremo la partita senza alibi. Certo, se i risultati dei tamponi di oggi evidenzieranno nuove atlete positive, potremmo davvero essere costretti a chiedere il rinvio“.