“Dal 4 dicembre bar e ristoranti aperti”

Scordatevi però le feste di Natale. Entro il 10 dicembre dovrebbero sparire le zone rosse

MILANO – Dal prossimo 4 dicembre “i negozi e i ristoranti potranno probabilmente ritornare ad una semi-normalità se rispetteranno quelle regole”.

Così il coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo, intervenendo a “Porta a Porta” ha spiegato: “Se anche la curva dovesse scendere nelle prossime settimane, noi un Natale tradizionale ce lo dobbiamo scordare. Possiamo immaginare un Natale più sereno, più legato alle tradizioni squisitamente familiari”.

Potrebbe rimanere il limite dei quattro posti a tavola, oppure essere aumentato a portato a sei.

Dal ministero della salute Speranza frena: “Le nuove regole potrebbero scattare se la curva epidemiologica sarà davvero nella fase di discesa con alcune modifiche all’orario di apertura dei negozi per dare fiato anche alle attività economiche nel periodo che certamente è uno dei più redditizi dell’anno”.

Nessuno si illuda però perchè c’è un disegno che prevede nuove chiusure attorno al 21 o 22 dicembre, subito prima delle Feste.

Sulla modifica delle zone entro il 10 dicembre quasi tutte le Regioni potrebbero essere fuori dal rischio più alto. Nelle aree dove gli indicatori mostrano una situazione ancora grave si potrebbero prevedere “zone rosse” provinciali.