L’ultima del governo: un test prima del cenone!

"Fortemente raccomandato" questa la dizione che verrà usata nel prossimo dpcm

MILANO –  Le libertà personali sono inviolabili e lo sa bene il governo che prima del cenone non può fare altro che limitarsi a raccomandare i cittadini.

L’ultima raccomandazione che potrebbe uscire dal cilindro del prossimo DPCM sarebbe legata al tampone. In sostanza il governo chiede ai cittadini di fare il tampone antigenico (il pungidito) prima di festeggiare con amici e familiari.

Con la formula del “fortemente raccomandato” arriva dal governo la richiesta di fare prima un test allo scopo di certificare la propria negatività e fornire una sorta di tracciabilità che il governo stesso ha invece dimenticato di fare la scorsa estate.

Il consiglio verrà fortemente raccomandato se si incontreranno anziani o persone fragili.