Quantcast

Mister Brando, a Lavagna abbiamo “fatto la guerra” ed abbiamo vinto

Il tecnico lilla soddisfatto della prova della sua squadra, nonostante la situazione di emergenza

LAVAGNA (GE) – Grande cuore per una grande partita, quello messo in campo dai lilla sul campo della Lavagnese che ha permesso di portare a casa tre punti molto pesanti, come ammette Mister Lucio Brando intervistato nel dopo partita: “Sono punti che rappresentano davvero molto, considerando le circostanze. Siamo partiti mettendo in campo sei giovani, poi ne abbiamo inseriti altri tre. Venivamo da una situazione di grande emergenza, abbiamo lavorato tanto in queste settimane per colmare questo ipotetico gap che contro la Lavagnese invece non si è assolutamente visto“.

Lavagnese-Legnano 2-3

Nelle ultime settimane a causa del Covid il Legnano si è trovato letteralmente decimato, costretto ad allenarsi con solo una dozzina di giocatori a disposizione: “Avevamo paura di non avere una grande tenuta, visto che ci eravamo allenati in pochi. Invece abbiamo sopperito con un grande spirito di abnegazione fino alla fine. Abbiamo “fatto la guerra”, abbiamo lottato, questo è uno spirito che se ci accompagna nel nostro tragitto ci farà fare bene.”

Siamo una squadra che ha delle qualità e grande organizzazione – ha proseguito il tecnico lilla – se riusciamo a metterci dentro anche questa “cattiveria” penso che di partite ne vinceremo parecchie da qui alla fine.”

Si sta vedendo sempre di più il gruppo, cosa che fino ad ora era forzatamente mancata: “Purtroppo non è colpa di nessuno, abbiamo attraversato due quarantene, abbiamo sulle spalle un mese di lavoro in meno, è come se fossimo a settembre, agli inizi della stagione – osserva in conclusione Mister Brando – Ma ora finalmente siamo contenti di stare insieme e stiamo legando sempre di più“.