Quantcast

Controllo del Vicinato commerciale, a Legnano nuove adesioni

Sono 28 le nuove attività aderenti all’iniziativa per la sicurezza partecipata

LEGNANOSi allarga il Controllo del Vicinato commerciale nella Città del Carroccio. Nei giorni scorsi è stata attivata una nuova zona, la nona da quando è partita l’iniziativa, che comprende l’area tra Via Palestro, Piazza Don Sturzo, Via Giolitti, Largo Seprio, Via Verdi ed una parte di Corso Garibaldi. I nuovi esercizi che hanno deciso di partecipare all’iniziativa sono 28, con tre coordinatori.

Alessandra Nicora (responsabile del Controllo del Vicinato a Legnano), Manuela Bonissi (sovrintendente della Polizia Locale) ed Enzo Tesoro (assistente civico per il Comune di Legnano) hanno distribuito le vetrofanie che segnalano le adesioni.

Controllo del Vicinato commerciale Legnano

Salgono così a 241 le attività commerciali legnanesi direttamente coinvolte, mentre quelle residenziali vedono in attività ben 29 gruppi (tre dei quali di recente attivazione), 1.118 famiglie e 3.354 persone. Un’iniziativa partita da qualche anno anno che ha trovato l’appoggio anche della nuova Amministrazione Comunale, come ha commentato l’assessore con delega a Sicurezza e Prevenzione, Anna Pavan: “L’espansione del Controllo non si ferma: si stanno organizzando nuovi gruppi. Evidentemente il Controllo del Vicinato è una formula di attenzione, di reciproca solidarietà che funziona e che riscuote il consenso delle persone che vivono e lavorano a Legnano. Un buon segno. L’Amministrazione comunale, con il prezioso contributo della Polizia Locale, continuerà a supportare questa sensibilità e questo impegno“.