Quantcast

La Sangio vola ad Agrigento

Per la seconda giornata di campionato

SAN GIORGIO SU LEGNANO – Secondo impegno stagionale per la Sangio che dopo la bella vittoria ottenuta nella prima giornata di campionato ai danni di Crema, sono chiamati ad una trasferta molto difficile contro la corazzata Agrigento.

I siciliani di coach Catalani sono una squadra ben strutturata e costruita per un campionato di vertice con giocatori esperti e di talento, che conoscono bene la cadetteria, avendo anche maturato esperienze importanti in serie maggiori.

sangio

Ecco cosa ne pensa il vice coach Davide Roncari intervistato da M. Lini.

Dopo la bella ed importante vittoria ottenuta con Crema con che spirito arrivate alla partita con Agrigento?
“Il morale è sicuramente alto. Sappiamo che Crema è una squadra molto forte e aver portato a casa i due punti ci darà una gran spinta. Era da tanto che aspettavamo l’ inizio del campionato e ora vogliamo continuare a lavorare e crescere, a partire dal prossimo week end in casa della corazzata Agrigento.

Agrigento é sicuramente tra le favorite del girone ed ha costruito un roster esperto e di qualità per un campionato di vertice. Quali saranno i giocatori da seguire con più attenzione e i pericoli maggiori che potrà creare?
“Agrigento ha un quintetto da altra categoria, supportato da un gruppo di giovani di grande personalità. Se devo farti un nome ti direi Chiarastella, spesso non presente nei loro tabellini sotto la voce punti ma è sicuramente il loro leader, tra rimbalzi, palle recuperate ed energia è sempre pronto a indicare la strada alla squadra.”

In cosa dovrete essere bravi per affrontare una trasferta così complicata contro una squadra così forte?
“Dovremo andare in casa loro senza troppi pensieri, goderci la partita e dare tutto quello che abbiamo, poi vedremo il tabellone cosa dirà. Giocare senza pressioni e continuare con il nostro ritmo sarà fondamentale.”