Quantcast

Quando e chi si vaccinerà in Lombardia? Ecco le categorie e la scaletta a fasi! foto

Per ora sono solo 1300 i vaccinati in Lombardia

MILANO – Questa notte a Malpensa arriveranno 470 mila dosi del vaccino Pfizer destinate a tutta l’Italia. Le prime 1.680 sono arrivate domenica al Niguarda per essere poi distribuite nei 13 hub di stoccaggio.

Per ora sono solo 1300 i vaccinati in Lombardia, ma si procederà da domani per fasi.

La fase 1 prevede di vaccinare gli anziani che vivono nelle 400 case di riposo lombarde. Le somministrazioni del siero cominceranno dal 4 gennaio.

Poi personale sanitario di ospedali ed RSA. Una fase che prenderà i mesi di gennaio, febbraio e parte del mese di marzo.

Si partirà quindi con le vaccinazioni secondo un ordine di età. Prima gli ottantenni, poi si scenderà agli oltre 2.3 milioni di ultra 65enni in Lombardia e loro saranno vaccinati fra aprile e giugno, assieme ai malati cronici, a chi ha gravi patologie.

Poi si parte con i lavoratori delle categorie esposte: addetti a servizi essenziali, scuola, forze dell’ordine, servizi di pubblica utilità. Chi non si mette in lista verrà contattato direttamente. A questo punto sarà vaccinato circa un milione e mezzo di lombardi.

La fase tre prevede che si completi la vaccinazione del personale scolastico, i lavoratori dei servizi essenziali e dei settori a rischio come il mondo delle carceri, polizia penitenziaria e detenuti.

Nella fase 4 si conta di arrivare a una copertura del 90 per cento della popolazione, con la possibilità di vaccinarsi offerta a tutti, gratuitamente e nelle strutture pubbliche.