Quantcast

Saldi invernali 2021, ecco le date

La Lombardia aspetta la fine delle limitazioni, altre regioni partiranno dopo Capodanno

Più informazioni su

LEGNANO – Il Decreto Natale ha avuto ripercussioni sul calendario dei saldi invernali, costringendo alcune regioni a posticipare l’avvio degli sconti di fine stagione al termine del periodo delle limitazioni agli spostamenti.

E’ il caso della Lombardia, che ha stabilito la data di inizio dei saldi per giovedì 7 gennaio, data scelta anche da Piemonte, Calabria, e Friuli Venezia Giulia. Le prime Regioni a partire saranno invece Valle d’Aosta, Campania, Sicilia e Molise, il giorno dopo Capodanno.

Il 5 gennaio sarà la volta di Abruzzo, Puglia e Sardegna, il 9 l’Umbria, il 12 il Lazio, mentre le Marche e la Provincia autonoma di Bolzano (ma non i comuni tiristici) aspetteranno il 16. Tra le ultime Regioni a dare il via ai saldi ci saranno la Liguria (il 29 gennaio), l’Emilia Romagna, la Toscana ed il Veneto (il 30 gennaio) ed i comuni turistici della Provincia autonoma di Bolzano (il 13 febbraio). Nella Provincia autonoma di Trento si potranno fare i saldi liberamente senza una data di partenza, mentre la Basilicata non l’ha ancora confermata, ma si parla del 2 gennaio.

I saldi dureranno 60 giorni, ma sono possibili delibere locali che ne modificano la durata e le modalità di svolgimento.

 

Più informazioni su