Quantcast

Un Natale in scatola, a Canegrate

Un'iniziativa del Comitato Genitori Canegrate e la Contrada Baggina con il patrocinio del Comune di Canegrate

CANEGRATE (MI) – Lodevole e simpatica iniziativa, quella di “Natale in scatola“, messa in campo a Canegrate dal Comitato Genitori Canegrate e la Contrada Baggina con il patrocinio del Comune di Canegrate. Lo scopo è quello di fare un regalo anonimo, che conquisti il sorriso di chi ne ha più bisogno, grandi e piccoli.

E’ un piacere vedere che tanti cittadini, senza polemiche e differenziazioni politiche, s’interessano a Canegrate – commentano gli Amministratori Comunale canegratesi – In un commento abbiamo letto: “mi piacerebbe abitare da quelle parti”. Perdonateci questo momento di… orgoglio canegratese.

Per capire come funziona e come è possibile aderire, lasciamo spazio alle istruzioni.

PRENDI UNA SCATOLA delle scarpe… può anche essere diversa o più grande, dipende dagli oggetti che ci metterai.

DECIDI A CHI DONERAI (donna, uomo, bambina, bambino e di quale età…). Immaginalo, pensa a lui: con il cuore e la fantasia dovrai conquistare il suo sorriso. E poi…

NELLA SCATOLA METTI:

UNA COSA CALDA (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta…) anche usata, ma in ottime condizioni.
UNA COSA GOLOSA (cibo non deperibile e nuovo). Se è un bimbo pensa a ciò che adorano i figli tuoi o degli amici, a cosa fa venire l’acquolina in bocca ai tuoi nipoti e soprattutto… a quel che fa impazzire te.
UN PASSATEMPO (libro, rivista, un gioco anche di società, matite per disegnare, uno di quei trappolini che piacciono tanto ai bambini…).
UN PRODOTTO D’IGIENE O DI BELLEZZA (crema, bagnoschiuma, shampoo, profumo, se è una bimba o bimbo anche un gioiellino …) rigorosamente nuovo. Che diresti se ti regalassero un bagnoschiuma a metà?
UN BIGLIETTO GENTILE, perché le parole valgono più di ogni cosa. Un tuo pensiero, una storia o una poesia che ti è piaciuta e vuoi condividere, un disegno…

Riempita la scatola inizia la… FASE DELLA FANTASIA E DELLA CREATIVITÀ:

LA SCATOLA DEVE ESSERE BELLA
Incarta la scatola e decorala, perché anche l’occhio vuole la sua parte. Infine…

SCRIVI IN UN ANGOLO a chi è destinata: donna, uomo, bambina o bambino (con l’età). Soprattutto per i bambini indicare l’età giusta è vitale.

QUANTE SCATOLE SI POSSONO PREPARARE? Una, due, tre… tutte le scatole che vuoi.

A CHI SI CONSEGNANO?

DAL 9 ED ENTRO IL 19 DICEMBRE, in tutti i punti vendita e i luoghi dove è esposto il cartello che richiama l’iniziativa:

– “Acconciature Carola”, Piazza Matteotti, 40
– “Il Pettine”, Largo Giovane Italia, 9
– “Bidi Bibodi Bu”, Via Magenta, 29
– “Federica Acconciature”, Via Cairoli, 4
– “Bar Arcobaleno” (bar della stazione), Via Volontari della Libertà, 18
– “Cartoleria New Maria Rosa”, Largo Sant’Angelo, 11
– “Erboristeria Dan-Shen”, Via Garibaldi, 4
– “Argenteria Brandolese”, Largo Sant’Angelo, 7
– “Ottica Vignati”, Via Garibaldi, 5
– “Guidotti Abbigliamento”, Via XXIV Maggio, 6
– “Art Color”, Via Cadorna, 1
– “Ferramenta Dal Barco”, Largo Giovane Italia, 6
– “Il Papiro”, Via Magenta, 8
– “Caffè Matteotti”, Piazza Matteotti, 4
– “My Horse”, Via Garibaldi, 2
– Asilo nido “Tom & Jerry”, Via Toti, 42
– Asilo nido “La casa di Topolino”, via Garibaldi 110
– “Night Food”, Via Milite Ignoto
– “Sivar Ink Tattoo”, Via Fratelli Cairoli
– Ristorante “Gusto italiano”, via Magenta 94
– “Hairmony”, Via Manzoni, 38
– “La merceria d’angolo”, Via Battisti, 22
– Asilo nido “La casa delle Meraviglie”, Via Mulino Galletto, 4
– “Fiori e Foglie”, Piazza Matteotti, 1
– “Panificio Millevoglie”, Via Toti, 76
– “La Banca dei Sapori”, Piazza Matteotti, 19
– “Frutta e verdura”, Piazza Matteotti
– “Tosin Walter”, Via Cadorna, 5
– “La Latteria”, Via Merati Angelo, 8

Dal 20 al 25 dicembre il Comitato Genitori, in collaborazione con la Contrada Baggina, consegnerà le scatole a chi ne ha più bisogno.

Natale in scatola Canegrate