Quantcast

Calcio giovanile: riaprire a chi non sarà comunque vaccinato!

Non ha senso tenere migliaia di ragazzi che non saranno comunque vaccinati, senza sport!

MILANO – Secondo le tappe vaccinali, i ragazzi sotto i 16 anni non saranno comunque mai vaccinati. Attualmente non esiste alcuna emergenza sanitaria che li riguarda, ma nonostante questo sono stati la categoria che ha dovuto purtroppo fare i conti con l’evoluzione del Covid 19.

Da mesi i ragazzi si sono trovati a fare i conti con allenamenti distanziati, senza alcuno spirito agonistico, senza partite. Una scelta, quella del governo italiano, che non ha avuto alcun seguito in tutta Europa dove i campionati sono proseguiti ovunque e così gli allenamenti.

Adesso da più parti si spinge per un ritorno alla normalità iniziando già dal 15 gennaio con l’inizio degli allenamenti collettivi e di preparazione per le amichevoli che potrebbero aprire il 1 febbraio.

Per il mese di febbraio infatti potrebbe iniziare un programma intenso di amichevoli, mentre a marzo si punta a far ripartire i campionati giovanili.