Quantcast

I Vaccini ci sono, ma la Lombardia parte male!

La regione solo all'11esimo posto per numero di somministrazioni per dosi ricevute.

MILANO – In base alle percentuali emerse sulla quantità di somministrazioni già effettuate rispetto alle dosi di vaccino giunte nei rispettivi territori, la regione Lombardia non parte certo alla grande in questa nuova avventura sul vaccino Anti Covid.

E’ di 14.334 il totale delle vaccinazioni anti-Covid effettuate in Italia al 31 dicembre con dati in continuo aggiornamento. Al momento sono stati vaccinati 7.813 donne e 6.521 uomini.

La Lombardia risulta la regione italiana con il maggiore numero di dosi di vaccino anti-Covid consegnate al 31 dicembre, pari a 80.595 (l’1,9% del totale).

Ma la regione non sta andando bene piazzandosi dietro Bolzano, Friuli, Lazio, Liguria, Piemonte,Veneto, Toscana, Calabria, Puglia e Marche.

Una partenza quindi da dimenticare che speriamo venga subito corretta con il nuovo anno.

Questa la classifica delle regioni in base alle percentuali emerse sulla quantità di somministrazioni già effettuate rispetto alle dosi di vaccino giunte nei rispettivi territori.

Bolzano,con 971 somministrazioni su 5.995 dosi ricevute (16,2%); Friuli Venezia Giulia (894 su 11.965, 7,5%); Lazio (2.897, 45.805, 6,3%); Liguria (829, 15.920 5,2%); Piemonte (1.583, 40.885, 3,9%); Veneto (1.461, 38.900, 3,8%); Toscana (874, 27.920, 3,1%); Calabria (279; 9.055, 3,1%); Puglia (555, 21.955, 2,5%); Marche (217, 8.975, 2,4%); Lombardia (1.841, 80.595, 2,3%); Emilia-Romagna (975, 43.875, 2,2%); Campania (720, 32.895, 2,2%); Basilicata (105, 4.980, 2,1%); P.A. Trento (100, 4.975, 2,0%); Valle d’Aosta (20, 995, 2,0%); Umbria (85, 4.960, 1,7%); Abruzzo (135, 7.935, 1,7%); Molise (50, 2.975, 1,7%); Sicilia (778, 46.510, 1,7%); Sardegna (180, 12.855, 1,4%).