Quantcast

Le rubriche di SportLegnano it - Sport e Medicina

Il 44% degli italiani è ingrassato durante il lockdown

Aumentano i morti per diabete e cardiopatie

MILANO  – Niente sport, pochissimo movimento, ma chiusi in casa a mangiare di continuo. L’italiano medio sta ingrassando e lo dice l’Istituto Superiore di Sanità.

Uno stile di vita che sta cambiando tutte le abitudini ovviamente in peggio, attaccando così il sistema immunitario stesso e dando il via ad una serie di malattie ancora più gravi rispetto al Covid, la cui mortalità è molto bassa.

La vita sedentaria continuata per mesi ha aumentato in maniera esponenziale i problemi legati alle cardiopatie e al diabete che sono le prime cause di morte in Italia.

“In questi mesi la situazione si è aggravata perché i pazienti hanno avuto difficoltà ad accedere alle cure, ai controlli, moltissimi non sono venuti in ospedale per paura del contagio, molti reparti di cardiologia nei grandi ospedali sono chiusi. In sostanza i cardiopatici non si sono curati” ha spiegato Stefano Carugo, neo direttore della Cardiologia al Policlinico.

Chi è in casa si siede spesso, mangia di continuo come sfogo e passatempo.

I bambini in particolare stanno ore ed ore davanti alla televisione, al cellulare al Pc. Quattro bambini su cinque attualmente non fanno alcuna attività fisica e l’aggravante a tutto questo è che lo sport non riparte. Il pericolo non sarà il covid fra qualche mese, ma sicuramente una serie di malattie gravi che potrebbe creare problemi a tutto il sistema sanitario.