Quantcast

Italia alle Olimpiadi, il Comitato Olimpico conferma la partecipazione

Il Presidente del CIO Thomas Bach conferma anche Tokyo 2021: "Non stiamo mettendo in dubbio se i Giochi inizieranno il 23 luglio di quest'anno"

LOSANNA (Svizzera)Il Comitato Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale ha ricevuto il Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri in Italia che affronta il ruolo del CONI e ne conferma l’autonomia, archiviando il caso.

A confermarlo è stato il Presidente del CIO Thomas Bach nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi, mercoledì 27 gennaio, al termine dei lavori.

Si chiude così definitivamente il caso che ha visto l’Italia a rischio di esclusione dai prossimi Giochi Olimpici, che avrebbe costretto gli atleti Azzurri a partecipare come indipendenti, senza poter utilizzare il tricolore e l’Inno di Mameli in caso di vittoria.

Olimpiadi Tokyo 2021 Presidente CIO Thomas Bach

Lo stesso Comitato Esecutivo ha anche fatto il punto della situazione per quanto riguarda le Olimpiadi di Tokyo, che al momento sono state confermate nella stessa sede e nella stessa data, il prossimo luglio. “Ci sono molte speculazioni in giro su Tokio 2020 che danneggiano gli atleti. Ci sono speculazioni sulla cancellazione, un piano B, su tutto. Alcuni addirittura propongono di rimandare all’anno 2032. Ditelo a un atleta che si sta preparando adesso…“, ha dichiarato Thomas Bach, che ha aggiunto: “Non stiamo mettendo in dubbio se i Giochi inizieranno il 23 luglio di quest’anno ma lavoriamo instancabilmente su come saranno organizzati“.

Dobbiamo mettere insieme le contromisure per più scenari. In questo momento è troppo presto per dire in dettaglio quale delle tante contromisure Covid-19 saranno quelle appropriate al momento dei Giochi. Devo chiedere agli atleti e al pubblico di essere paziente“, ha concluso il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale.