Olimpiadi Tokyo, i giapponesi le vorrebbero annullare

I risultati di due sondaggi effettuati nel Paese del Sol Levante spiazzano gli organizzatori

TOKYO (Giappone)L’80 % dei giapponesi pensa che le prossime Olimpiadi di Tokyo, spostate di un anno e programmate per il prossimo luglio, dovrebbero essere annullate o posticipate, e la maggiranza di loro ritiene che in ogni caso non avranno luogo.

Sono i risultati emersi da due sondaggi condotti dall’agenzia di stampa giapponese Kyodo e dalla TBS Tokyo Broadcasting System. Risultati che sono un vero pugno nello stomaco per gli organizzatori locali e per il Comitato Olimpico Internazionale, convinti invece che nonostante l’epidemia ancora dilagante i Giochi apriranno il 23 luglio.

Tokyo sta combattendo un’ondata di casi di Covid-19 che ha spinto il governo nazionale la scorsa settimana a chiamare lo stato di emergenza, anche se il Premier giapponese Yoshihide Suga si è detto fiducioso che le Olimpiadi si svolgeranno regolarmente. Il Giappone aveva fino ad ora controllato il virus senza grosse difficoltà – sono stati 3.800 i morti accertati su un totale di 126 milioni di abitanti – ma ora la nuova ondata ha accresciuto lo scetticismo sulla necessità delle Olimpiadi e sul pericolo di portare potenzialmente 15.000 atleti olimpici e paralimpici sull’isola.

Secondo il sondaggio della TBS, al quale hanno partecipato 1.261 risposte, l’81% ha risposto “NO” ai Giochi e solo il 13% si è dimostrato favorevole al loro svolgimento. Importante considerare che rispetto ad un precedente sondaggio di dicembre, i “NO” sono aumentati del 18%.

Numeri simili anche nel sondaggio della Kyodo, dove l’80,1% degli intervistati in un sondaggio telefonico che ha coinvolto 715  ha affermato che le Olimpiadi dovrebbero essere annullate o riprogrammate, contro il 63% del mese precedente.hiedeva l’annullamento o il rinvio.

Più informazioni su