Palestre e piscine apriranno solo in zona bianca!

Nessuna regione però si avvicina al nuovo parametro

ROMA –  Il nuovo DPCM entrerà in vigore il prossimo 16 gennaio. Se qualcuno pensava che il governo avesse l’intenzione di allargare le maglie della vita quotidiana si sbaglia e di grosso.

Fra i vari provvedimenti intanto rimangono i divieti di spostamento tra regioni anche nelle zone gialle. Il divieto di asporto per i bar dopo le 18, rimane il coprifuoco alle 22.

Niente apertura di palestre e piscine, oltre a cinema e teatri. Il governo per permettere queste attività vuole istituire la zona bianca, ovvero una regione che abbia un RT sotto quota 0,5. In quel caso sarebbe permesso aprire tutto, senza condizione.

Peccato che sia una soglia che nessuna regione ha mai raggiunto.

Di contro il governo vuole istituire una zona rossa sopra il limite dei 250 contagiati per 100 mila abitanti chiudendo così diverse regioni che attualmente sono in zona arancione, ma non solo.

La stretta governativa potrebbe portare ad un disastro economico senza precedenti!