Quantcast

Una maxi causa contro l’errore di inserimento in zona rossa della Lombardia

E' stata annunciata da due avvocati a nome di tre associazioni di categoria e di imprenditori lombardi

MILANOUna class action contro i responsabili degli errori commessi sulla raccolta dei dati epidemiologici che hanno portato la Lombardia ad essere inserita in zona rossa.

E’ quello che hanno annunciato due Avvocati di Milano, Francesco Borasi ed Angelo Leone, che hanno già raccolto per la maxi causa tre associazioni di categoria ed una ventina di imprenditori e commercianti.

Dopo la conferma sui gravi errori“, si legge in una nota dell’Avv. Borasi riportata dall’ANSA , che “hanno bloccato la Regione Lombardia, locomotiva d’Italia, nella zona rossa, le associazioni di commercianti ed imprenditori hanno deciso di proporre una class action contro i responsabili per i danni subiti“.

Ci siamo attivati per chiedere i documenti alla Regione – ha spiegato all’ANSA l’avvocato – ai fini della richiesta di risarcimento“.