Quantcast

Campaccio, confermata la data dell’edizione 2021

Sabato 6 febbraio apriranno le iscrizioni

SAN GIORGIO SU LEGNANO (MI) – A cinquanta giorni dall’edizione numero 64° Campaccio Cross Country del arriva il semaforo verde. A seguito di un confronto con il Comune di San Giorgio su Legnano, Protezione Civile e Polizia Locale, l’US Sangiorgese ha potuto confermare per il 20-21 marzo 2021 lo svolgimento del 64° Campaccio Cross Country – World Athletics Permit. Sarà di fatto l’evento che aprirà la primavera dell’atletica non solo italiana ma anche mondiale.

Nelle ultime settimane si è condiviso con Walter Cecchin, Sindaco di San Giorgio Su Legnano, sulla falsariga della posizione della Conferenza dei Sindaci dell’Alto Milanese, l’idea che ripartire anche con lo sport sia necessario, ma con attenzione e con la collaborazione di tutti. Il Campaccio si prepara allo scenario più complesso. Abbiamo predisposto l’attuazione del protocollo di sicurezza più severo, con la naturale speranza che alcune misure possano essere allentate al migliorare della situazione sociosanitaria generale.

Come più volte espresso in questi mesi è sempre il Direttore Generale Tito Tiberti a illustrare la linea intrapresa: “Desideriamo la normalità o quasi, ma come già annunciato non potrà essere la consueta festa della corsa campestre, ma il rispetto della comunità tutta – pur nella volontà di portare il Campaccio senza interruzioni verso il 100° compleanno di US Sangiorgese – ci impongono in coscienza di esercitare la virtù della prudenza“.

Ad oggi pertanto i capisaldi organizzativi, che rispondono anche a precisi vincoli di normativa generale (DPCM vigente) rispondono ai seguenti requisiti imprescindibili per il mantenimento del distanziamento: competizioni senza pubblico, rispetto del distanziamento interpersonale e uso della mascherina in tutti i momenti non di gara, accesso al campo gara per i soli atleti e per pochi soggetti accreditati quali tecnici, dirigenti, autorità e comitato organizzativo, flussi separati e non promiscui in entrata e in uscita del campo e schieramenti di massimo 100 persone al via di ogni batteria“, sottolinea Tiberti.

Il programma dell’edizione 2021 prevede la suddivisione delle varie gare su due giorni, quindi l’intero fine settimana, non più solo il singolo giorno come è sempre stato 6 gennaio. Sabato pomeriggio 20 marzo sono previste le competizioni per le categorie Master Senior con 6 serie differenti, mentre domenica 21 marzo previste le competizioni internazionali, in particolare quindi le categorie Allievi, Juniores, Promesse e Seniores. In tutto questo c’è da celebrare e festeggiare l’introduzione anche del cross corto, nuova distanza di gara, sia al maschile che al femminile.

Stanti i vincoli normativi vigenti, al momento al Campaccio Cross Country non può prevedere lo svolgimento delle competizioni giovanili. La volontà dell’organizzatore di far correre anche i nostri giovani è molto forte, quindi se la situazione pandemica e legislativa lo consentirà entro fine febbraio, l’Us Sangiorgese è pronta ad inserire le corse dei ragazzi nel programma gare nella mattinata di domenica 21 marzo.

Avuto nelle scorse ore il benestare degli enti preposti come sopra menzionato, gli organizzatori stanno lavorando ora sui regolamenti e sulle iscrizioni che avverranno sulla piattaforma Enternow di Tds, presumibilmente a partire da sabato 6 febbraio. Gli eventi ancillari quali le conferenze stampa, il consueto convegno con i tecnici si svolgeranno online in date da definire.

Professionalità e tanta voglia di far correre i giovani dell’atletica italiana, così dal direttore Tiberti arriva una promessa: “Naturalmente il protocollo di sicurezza prevede una serie di altre misure i cui dettagli verranno diffusi nelle prossime settimane, unitamente al regolamento e al programma di gara che sono al vaglio per l’approvazione definitiva in sede federale. In particolare si sta lavorando ad alcune soluzioni che permettano agli appassionati di seguire da casa tutte le competizioni, ma non solo. L’operatività del Campaccio è rivolta in particolare ai nostri giovani affinché anche per loro vi sia una prospettiva agonistica. E se non si dovesse riuscire per il 21 marzo, dico a loro, alle loro famiglie e ai tecnici: tenete duro. Inventeremo un appuntamento per i giovani in primavera più inoltrata. A breve comunicheremo anche un’altra importante novità marchiata Campaccio 2021: la I^ edizione di Campaccio Nordic Walking powered by LTC vedrà la luce nel 2021 e scopriremo prestissimo insieme in che occasione!