Quantcast

FoCoL indomabile: terzo successo consecutivo fotogallery

Altra vittoria per le imbattibili Coccinelle

LEGNANO – È una FoCoL Legnano cinica, quella che senza pietà continua a conquistarsi la propria frontiera, alla ricerca di nuovi record, di un orizzonte infinito, mai sazia.

FoCoL Legnano-Cusano 3-0Foto di Ivan Venturini

Non c’è legge, non c’è avversario, non c’è nemico, perché è la FoCoL stessa a dettare legge in questa terra di nessuno dove soltanto lei comanda, questa banda sbarazzina di pistolere dal grilletto facile e dalla mira infallibile.

Nel surreale vuoto del palazzetto a porte chiuse, come nel deserto del vecchio west, si ode lo scalpiccio dei passi di queste ragazze che si fanno strada, con prepotenza, sbaragliando ogni ostacolo, con noncuranza.

È una legge sprezzante quella delle Coccinelle, una legge che non lascia superstiti sul campo: le ospiti di Cusano si sono presentate al PalaVolley volenterose, con lo spirito giusto hanno provato a pararsi di fronte all’armata di coach Stefania Lumastro (Luigi Uma ancora fermo ai box), ma nel duello non c’è spazio per le speranze, ci vogliono soltanto precisione e velocità.

E mentre la pistola di Cusano ancora riposava nella fondina, le canne della FoCoL già fumavano per i colpi appena esplosi, colpi che fruttavano un altro 3-0, un altro successo, altri tre punti.

Ora sono 9, 9 punti che permettono alle Coccinelle di guardare tutti gli altri dall’alto, con 4 lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice, quella Cabiate regolata agevolmente alla prima giornata.

La terra di conquista è ancora ampia, ci saranno altri duelli, ma con questa potenza, con questa determinazione, le scorribande non potranno portare altro che ulteriori successi.

Graffi? Incidenti di percorso? Roba da niente, solo qualche affanno nel finale di secondo e terzo set, si sa che l’avversario di turno si può sempre sfogare, ma quando la FoCoL serra i ranghi, si capisce dagli occhi che la pacchia è finita, ed infatti ecco le biancorosse chiudere i giochi.

MVP dell’incontro, grazie alla lucidità della sua regia, Marta “Ciak” Roncato, che ha condito la propria prestazione con anche 4 punti (un ace e tre blockin).

In diagonale con Marta il mancino letale di Ilaria Simonetta, top-scorer con 20 punti (5 ace), al centro la coppia FantinBattilana, con capitan Cavaleri in banda insieme a Ottaviani, con la difesa solida garantita dal libero Chiara Lenna. Nell’arco dell’incontro hanno poi fatto il loro ingresso in campo Chiara Pozzi, per aiutare in seconda linea nella fase conclusiva del secondo set, e Irene Mazzaro, nella terza frazione.

Prossimo incontro sabato 13 febbraio, a Marudo, ore 19.30.

La cronaca:
Primo set: fase autoritaria per la FoCoL in avvio (10-5), con le due centrali Fantin e Battilana spesso cercate da Roncato, con l’apporto offensivo del cecchino Simonetta e il servizio tagliente di Cavaleri. Cusano tenta di sistemare le cose e accorcia (13-12) ma ancora Fantin con un bel primo tempo e Simonetta, prima di potenza e poi d’astuzia, ristabiliscono le distanze. Muro di Roncato per cementare la fuga, seguono vari errori delle ospiti, altro primo tempo di Fantin e doppia Ottaviani per timbrare l’1-0.

Secondo set: pronti-via ed è subito FoCoL show: Cavaleri apre le danze, poi doppio ace di Simonetta e a cornice anche una doppia Battilana, che poi allunga in fast (7-4). Reagisce Cusano con Badiali dai 9 metri (0-6 il parziale, punteggio sul 12-14), così Lumastro si copre in seconda linea inserendo Pozzi per Ottaviani. Contrattacco poderoso di Legnano che spinge con Simonetta e ancora con le due centrali, sorpassando sul 16-15. Torna Ottaviani per dare maggior spessore all’attacco e con delicatezza appoggia il 20-18, si apre una fase concitata e le ospiti ne approfittano, guadagnandosi il 23-24, ma Cavaleri annulla il setpoint, mentre Lenna con mani ferme si prende la scena in difesa. Con fermezza d’acciaio Simonetta spegne ogni speranza ospite con due ace consecutivi: 2-0.

Terzo set: ora Cusano, che non ha più niente da perdere, attacca a tutto braccio e scappa (3-7), con un altro break tennistico (0-6), poi chiude la fuga il muro di Cavaleri, che poco dopo cede il campo a Mazzaro. Buona prova in chiave muro-difesa ma non basta, Cusano prende coraggio (7-10), nonostante subisca poi i blockin di Roncato e Ottaviani. Il capovolgimento decisivo arriva con il lob vellutato di Simonetta (12-12): fase punto a punto, con la FoCoL che la spunta dopo il doppio attacco repentino di Mazzaro (17-16). Sul 21-18 sembrerebbe che la vittoria sia dietro l’angolo, ma Cusano si ritaglia un nuovo spazio e pesca ancora il setpoint, annullato per due volte, prima da Simonetta poi da Mazzaro, con l’opposto n.7 protagonista dell’ultimo attacco, mandato poi fuori dalla ricezione abbondante avversaria.

GS FoCoL Volley Legnano-CSC Pallavolo Cusano 3-0
(25-18, 25-24, 27-25)

GS FoCoL Volley Legnano: Lenna (L), Battilana 6, , Carcano, Pozzi, Simonetta 20, Ottaviani 11, Brogliato (L), Marini, Cavaleri 5, Fantin 7, Mazzaro 4, Roncato 4, Grimoldi. Allenatore: Lumastro.

CSC Pallavolo Cusano: Sommer, Bonafini 1, Roncoroni 12, Comi (L), Arrigoni 6, Galbardi, Dainotto 5, Badiali 10, Palumbo, Faccini 9, Guerriero 2, Chiodo. Allenatore: Salari.

Note:
GS FoCoL Volley Legnano: 11 ace (6 errori in battuta), 46% in ricezione (18% perfetta), 36% in attacco, 9 muri.

CSC Pallavolo Cusano: 5 ace (11 errori in battuta), 46% in ricezione (30% perfetta), 36% in attacco, 2 muri.

La Classifica, Serie B2, girone B2:
FoCoL 9, Cabiate 5, Agrate 4, Marudo, Cusano, Gorgonzola 3.

Prossimo turno:
Agrate-Cabiate
Gorgonzola-Cusano
Marudo-FoCoL