Quantcast

Legnano, arrestato uno spacciatore

Era in possesso di oltre 10 chili di droga

LEGNANO – Arrestato dalla Polizia Locale di Legnano uno spacciatore in possesso di più di 10 chilogrammi di marijuana ed uno di hashish. L’uomo, cittadino italiano di 22 anni, nullafacente e volto conosciuto agli inquirenti, abitava in un monolocale preso in affitto a Castellanza dove i Falchi del Comando di Corso Magenta hanno fatto irruzione ritrovando la droga pronta per essere messa in vendita.

Il valore degli stupefacenti sequestrati si stima possa essere intorno ai 100.000 euro. Il giovane dopo l’arresto è stato condotto nel carcere di Busto Arsizio in attesa di convalida da parte del Giudice delle Indagini Preliminari.

Le indagini che hanno portato all’arresto sono state portate avanti dagli agenti della Polizia Locale legnanese delegata dalla Procura di Busto Arsizio ed hanno fatto emergere un filone di spaccio che riforniva l’intera area del Legnanese.

Era dalla fine della scorsa estate che il nucleo Falchi stava lavorando sul caso, partendo da alcune segnalazioni che avevano riguardato situazioni di degrado nelle aree vicine alla stazione ferroviaria di Legnano e la zona centrale tra Corso Italia, Piazza Don Sturzo e Via Palestro.

Un paio di settimane fa gli uomini del Comando legnanese avevano arrestato un altro spacciatore nella zona della ex Pensotti, nel quadro della lotta allo spaccio sul territorio cittadino.

Soddisfazione è stata mostrata dall’assessore al Benessere e Sicurezza Sociale Anna Pavan: “Innanzitutto un plauso alla Polizia Locale che ha portato a termine con risultati così brillanti un’operazione estremamente delicata e che dà un duro colpo ai traffici criminali. Giova ricordare che questa attività importantissima si inquadra in un lavoro globale di presidio del territorio che agisce anche su quei fenomeni di minore gravità che però minano la vivibilità e sono particolarmente avvertiti dalla nostra comunità“.