Quantcast

Legnano, l’illuminazione pubblica passa ad Enel Sole

Gestirà il servizio per i prossimi 16 anni

LEGNANO – Sarà Enel So.L.E. s.r.l.a gestire per i prossimi 16 anni l’illuminazione pubblica del Comune di Legnano. La società del Gruppo Enel si è aggiudicata il servizio per un importo contrattuale di 12.659.998,08 euro pari a un canone annuale di 791.249,88 euro oltre IVA.

L’aggiudicazione è subordinata all’esito positivo dei controlli sul possesso dei requisiti di capacità economico finanziaria. In caso positivo il contratto potrà essere stipulato dopo almeno 35 giorni (che rappresenta anche il termine utile per i contro interessati per fare ricorso). Dopo la stipula si procederà con la validazione del progetto definitivo cui seguirà, entro tre mesi circa, la presentazione dell’esecutivo. A seguito della validazione di quest’ultimo si potrà procedere al trasferimento del servizio al gestore. L’illuminazione cittadina conta 7.176 punti luce.

La procedura aperta per l’affidamento in concessione mediante finanza di progetto dell’illuminazione pubblica era stata indetta l’11 marzo 2020 e, causa covid, il termine della presentazione delle offerte era stato differito e fissato al 29 giugno. Il 18 settembre è stata nominata la commissione giudicatrice che ha concluso la procedura di gara il 14 dicembre.

Con l’assegnazione del servizio Legnano compie un passo importante in un lungo processo comin-ciato oltre dieci anni fa e finalizzato ad ammodernare e riqualificare l’illuminazione pubblica – ha dichiarato l’Assessore alle Opere pubbliche Marco BianchiÈ un percorso che non è ancora concluso però: reali-sticamente gli interventi potranno cominciare in autunno e ci si può attendere che necessiteranno di ol-tre un anno e mezzo di tempo (primavera 2023) per essere completati con la sostituzione di tutti i corpi illuminanti con lampade a led“.