Quantcast

Lombardia: sarà arancione con sfumature “scure”

A Legnano casi in leggero aumento. Preoccupa Busto.

MILANO – Non è ancora suonata la sirena dell’allarme, ma gli echi che portano all’ennesima chiusura regionale sono ormai evidenti. Nonostante 117 casi per 100mila abitanti, con una incidenza che non preoccupa, la provincia di Milano si prepara, come il resto della regione, a diventare arancione per almeno due settimane.

In zona Legnano, come riporta la pagina “Legnano e l’emergenza Covid-19, alla ricerca di informazioni e notizie”, ancora 10 nuovi contagi, 8 in più di martedì scorso.

dati legnano
Va anche a peggio a Busto Arsizio, che contabilizza 48 nuovi casi di positività e si candida a comune da tenere sotto osservazione.

Tornando a regione Lombardia, farà compagnia a Molise, Campania, Emilia Romagna, Abruzzo, Toscana, Liguria, Umbria, Trento e Bolzano, tutte arancioni con Bolzano che ha deciso per il lockdown.

Di queste la Liguria potrebbe diventare gialla, ma qualcuna delle altre dovrebbe invece entrare in fascia rossa.

La provincia di Brescia con 506 nuovi casi è già stata blindata.