Quantcast

Munafò, fiducia a Mister Brando, ma…

Il Presidente del Legnano interviene dopo la sconfitta di Sanremo e pone al Mister un obbiettivo preciso: nove punti nelle prossime tre gare

LEGNANO – “Abbiamo deciso di dare fiducia a mister Brando, ma una fiducia condizionata.” E’ questo il pensiero del Presidente dell’A.C. Legnano Giovanni Munafò dopo la bruciante sconfitta subita in casa della Sanremese, espresso a chiare lettere sul sito ufficiale della squadra.

Casale, Borgosesia, Arconatese: queste le prossime avversarie che i lilla incontreranno nel giro di una settimana, con un obbiettivo che il massimo dirigente lilla considera come unico accettabile, tre vittorie su tre: “Nelle prossime tre partite devono arrivare nove punti. Oggi a Sanremo era importante anche portarne a casa uno, invece è arrivata una sconfitta senza scusanti.”

Se la fiducia al Mister deve passare sotto le forche caudine di tre vittorie su tre, nessun dubbio da parte di Munafò nei confronti di chi questa squadra l’ha plasmata: “Confermo totale fiducia nell’operato del direttore sportivo Vito Cera, perché il materiale messo a disposizione del tecnico è valido e all’altezza degli obiettivi fissati. Non si dimentichi che l’anno scorso fu altamente positivo, quindi le aspettative sono diventate molto alte. Questa stagione è partita con qualche inciampo di troppo, reso più evidente proprio dalle forti attese nei confronti della squadra. Ma ogni stagione fa storia a sé ed è diversa dalle altre, teniamone conto nei giudizi“.

Impossibile non dare ragione al Presidente lilla: la rosa, anche alla luce degli ultimi innesti (Russo e Nava su tutti), non è certamente da bassa classifica. Il gioco però latita, la tenuta mentale più che fisica sembra essere forse il problema principale, serve una svolta e serve al più presto. Perchè non tutto è perduto: il Legnano deve ancora recuperare tre gare, contro Borgosesia (mercoledì prossimo), Città di Varese e Pont Donnaz HAE, gli attuali 22 punti potrebbero quindi potenzialmente diventare 31, che significherebbe il terzo posto in classifica. Ma per ottenerli ci vuole ben altro che quello che si è visto nelle ultime gare…