Quantcast

Per la squadra Agonistica Nuotatori del Carroccio è iniziata l’avventura in Coppa Tokyo foto

A quattro mesi dell'inizio degli allenamenti

LEGNANO – Il 24 e il 30 gennaio, la Squadra Agonistica Nuotatori del Carroccio è stata impegnata a Novara, presso il centro sportivo del Terdoppio, per il primo e il secondo round della Coppa Tokyo. Da lunedì 21 settembre 2020, data del primo allenamento, sono passati più di quattro mesi: quattro mesi di impegno e sacrificio per quindici giovani atleti e per i loro allenatori, passati ogni giorno in vasca a combattere contro il cronometro e simulare le distanze di gara.

Nel suo primo anno di vita, la Squadra Agonistica targata NdC ha dovuto fare i conti con una situazione oltremodo difficile. I programmi di allenamento e gli obbiettivi sportivi di questa stagione si sono, infatti, dovuti adeguare alle regole dettate della pandemia, che ormai caratterizza la nostra quotidianità, non solo sportiva.

La situazione di stallo che sta vivendo il nuoto agonistico ha pertanto impedito agli atleti di approfittare di trofei o altre uscite “di prova” prima del debutto in un appuntamento così importante come la Coppa Tokyo.

A Legnano siamo stati però anche fortunati – afferma il Presidente della NdC Massimiliano Accardoperché l’amministrazione Comunale e il Gestore hanno investito sul nostro sport, concedendoci la possibilità di proseguire con gli allenamenti, in totale sicurezza. La storica Piscina Comunale di viale Gorizia è poi divenuta pian piano un vero e proprio centro agonistico (anche grazie alla copertura della vasca da 50 m), dove molte società (al momento prive di spazi) si allenano con rigoroso rispetto delle regole“.

Se anche per questo motivo l’eccellenza del nuoto italiano ha eletto Legnano a propria dimora sportiva, da questa stagione, di questa eccellenza partecipano senza alcun dubbio anche i ragazzi che compongono la Squadra Agonistica Nuotatori del Carroccio: Bellin Tommaso, Costa Flavio, Mocchetti Giacomo, Falsitta Mattia, Harabajiu Corneliu, Vassallo Filippo, Colombo Beatrice, Forzani Marta, Re Francesco, Barbui Andrea, Pinti Alessandro, Bernini Camilla, Colombo Serena, LaManna Luca, Bellin Giorgio.

E infatti, in questi due primi fine settimana di gara, i risultati ottenuti dai giovani atleti del team legnanese, di età compresa fra i 15 e i 23 anni, hanno reso orgogliosi società e staff tecnico e hanno dato ragione al modo di interpretare la pratica agonistica in NdC: offrire allenamenti rigorosi, seri e impegnati, ma che permettano ai ragazzi di far collimare l’attività mirata alle gare con il resto dei loro impegni.

Thomas Falsitta, responsabile tecnico, che insieme a Danilo Merlo e Daniele Patruno ha preparato i ragazzi in questi mesi, non nasconde la sua soddisfazione: “Con la creazione della nostra prima Squadra Agonistica e la partecipazione alla prime gare ufficiali della Federazione Italiana Nuoto [ la Coppa Tokyo – n.d.r.], con grinta e determinazione, i nostri ragazzi ci hanno regalato un altro sogno. Molti di loro provenivano da quasi un anno intero di inattività e abituarli nuovamente alle gare ha chiesto impegno e dedizione, sia da parte nostra che loro, ma ha anche dimostrato quanta voglia avessero di gareggiare e mettersi alla prova. Tutto ciò conferma una volta di più quanto il nuoto possa essere uno sport votato non solo al risultato agonistico ma soprattutto alla crescita individuale”.

I prossimi 13 e 14, 20 e 21 febbraio per la Squadra Agonistica Nuotatori del Carroccio continuerà l’avventura in Coppa Tokyo. Saranno due appuntamenti importanti, da preparare con impegno e duro allenamento, e in cui si potrà concretizzare il primo obiettivo di ogni nuotatore: migliorare sé stesso e tentare di “centrare” il tempo limite per la qualificazione al Campionato Regionale di marzo.