Serie D: il Casale passa a Legnano risultati fotogallery

Traballa la panchina di Mister Brando

LEGNANO – Ancora una sconfitta per il Legnano in una partita giocata su un campo al limite della praticabilità. Poche idee, poco gioco, pochissimi tiri in porta per una squadra lilla sempre più in crisi, contro un Casale che ha fatto la sua onesta partita, gestendo al meglio il vantaggio ottenuto in apertura di gara.

E pensare che il ritmo della partita molto alto nei primi minuti di gioco, nonostante un terreno di gioco che rende molto difficile il controllo del pallone, aveva fatto sperare che l’out-out del Presidente Munafò a Mister Brando (“Tre punti nelle prossime tre gare”) avesse sortito qualche effetto.

Il Legnano reclama con l’arbitro per un fallo su Cocuzza in piena area, giudicato regolare dal Sig. Recupero. Ma sul capovolgimento di fronte azione veloce del Casale con palla che finisce in area a Poesio che, complice un errore di Russo, insacca per il vantaggio piemontese.

I lilla cercano di reagire ma la palla non arriva praticamente mai pericolosamente dalle parti di Drago, con il gioco che si sviluppa prevalentemente tra una trequarti e l’altra. Alla mezz’ora punizione da posizione centrale ma Cocuzza tira alto sopra la traversa. Qualche minuto dopo è Gasparri a presentarsi pericolosamente in area ma il suo tiro finisce tra le mani di Drago. Al 34′ è Beretta che coglie al volo una bella palla che finisce però a lato.

Le pessime condizioni del terreno di gioco del Mari
Legnano-Casale

La ripresa inizia sotto un forte acquazzone e con l’ammonizione per proteste di Mister Brando. Nei primi minuti è Coccolo a farsi vedere pericolosamente dalle parti di Russo, ma una volta tira fuori, la seconda viene pescato in fuorigioco.

Al nono su azione di contropiede del Casale ancora Coccolo si vede anticipato da un difensore lilla all’ultimo proprio davanti all’area. Al 68′ gran tiro da fuori area di Colombi che finisce di poco fuori. Un minuto dopo è Poesio che con un pallonetto da lontano cerca di mettere in difficoltà Russo, che para in presa alta.

Il Legnano cerca di affidarsi ai lanci lunghi, ma da una parte il campo sempre più scivoloso, dall’altra l’attenta difesa nerostellata vanificano ogni sforzo.

E’ ancora Coccolo, vera spina nel fianco della difesa lilla, a scappare veloce sulla fascia sinistra inseguito da ben quattro legnanesi, ma il suo assist è respinto in calcio d’angolo da Nava.

Nel lungo recupero il Legnano si riversa in avanti alla disperata ricerca del pareggio, ma la gara termina con la vittoria del Casale, la terza nella lunghissima storia di questa grande classica del calcio che fu. Ed ora la panchina di Mister Brando è seriamente a rischio…

 

Legnano – Casale 0-1 (0-1)
Gol: 11′ Poesio (C)

Legnano: Russo, Brusa (70′ Tunesi), De Stefano D. (60′ Barra), Di Lernia (60′ Mangiarotti), Luoni, Nava, Bingo (48′ Radaelli), Beretta, Cocuzza, Ronzoni, Gasparri.
In panchina: Ferrari, Ortolani, Pellini, Todaj, Febbrasio.
Allenatore: Brando.
Casale: Drago, Guida, M’Hamsi, Raso, Contoi, Bettoni, Mullici, Poesio (84′ Lewandowski), Colombi (77′ Franchini), Coccolo, Romeo (73′ Todisco).
In panchina: Tarlev, Nouri, Selmi, Cocola, Lanza.
Allenatore: Buglio.
Arbitro: Recupero di Lecce.
Ammoniti: Romeo, Mister Brando, Brusa, Luoni, Bettoni, Tunesi.
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1′ pt – 5′ s.t.

I risultati della giornata QUI >>
La classifica QUI >>