Quantcast

Tutto facile per la capolista Gozzano contro il Legnano risultati foto

I lilla non sono mai stati in partita

GOZZANO (NO) – Non basta il settimo rigore in sette partite assegnato contro i lilla per giustificare la sconfitta del Legnano sul campo della capolista Gozzano. La gara infatti, al di là del rigore sul quale si può anche discutere, ha comunque evidenziato la grande differenza tra le due squadre, con i novaresi che hanno dimostrato ancora una volta di meritare il primato. Troppo poche le azioni degne di nota per i lilla che hanno sicuramente fatto un passo indietro rispetto all’ottimo primo tempo di domenica contro il Chieri.

Subito pericoloso il Gozzano al 5′ con Bono che serve Allegretti, ma il suo tiro e murato dalla difesa lilla. Un minuto dopo lo stesso Allegretti si prende un giallo per un fallo su Cocuzza lanciato in contropiede. Sugli sviluppi del calcio di punizione azione corale del Legnano con la palla che però finisce a lato della porta di Vagge.

Grande occasione al 7′ per Allegretti che si mangia un gol clamoroso facendosi portare via il pallone da un difensore lilla proprio davanti a Russo, dopo una sgroppata dalla trequarti viziata forse da una posizione di fuorigioco.

Azione personale di Cocuzza al 16′ con il bomber lilla che dopo aver dribblato tre avversari tira da dentro l’area ma la difesa di casa in qualche modo respinge.

Il ritmo della gara, dopo le fiammate iniziali, comincia a scendere, complice anche il caldo che si fa particolarmente sentire in un pomeriggio quasi primaverile.

Al 21′ il Legnano spreca malamente un contropiede, con Tunesi che potrebbe forse servire meglio Radaelli, anche se poi l’azione sfuma per un fallo sullo stesso Tunesi.

Al 28′ scontro in area tra Russo e Sylla e l’arbitro assegna l’ennesimo rigore contro il Legnano (il settimo nelle ultime sette gare), ammonendo anche il portiere lilla che resta a terra per oltre un minuto dolorante. Uno scontro che a giudicare dalla fotografia non porterebbe al penalty, ma ad un fallo sul portiere lilla.

gozzano-legnano

Dal dischetto tira Allegretti, palla da una parte, Russo dall’altro e Gozzano in vantaggio.

 

Al 41′ Confalonieri spreca un preciso cross di Piraccini colpendo male il pallone e spedendolo altro sopra la traversa. Punizione dalla trequarti di Pellini al 43′ con palla che finisce nell’area piccola ma nessun compagno è pronto ad intervenire.

Nella ripresa al 49′ Sylla entra in area, salta un uomo e si scontra ancora con Russo, che poi controlla e l’azione sfuma. Dopo dopo un traversone del Gozzano dalla sinistra, interviene male Russo che non trattiene, ma poi spazza Fabrizio De Stefano.

Al 51′ fallo su Gasparri al limite dell’area, Cocuzza di occupa della punizione ma la palla sbatte contro la barriera.

Passano pochi minuti ed al 57′ arriva il raddoppio con Allegretti che di piatto solo davanti alla porta mette dentro un preciso cross dalla destra di Kayode.

gozzano-legnano

Al 65′ Russo respinge in angolo una conclusione da fuori di Vono. Dieci minuti dopo arriva il terzo gol del Gozzano: percussione di Sylla sulla destra, entra in area velocissimo e mette in mezzo dove Luoni cerca di anticipare ma la palla entra in rete.

gozzano-legnano

Del tutto inutile il gol della bandiera di Bingo al 92′, un gran tiro da fuori che centra l’angolino e che chiude una partita da dimenticare per la squadra lilla.

 

Gozzano-Legnano 3-1 (1-0)
Gol: 30′ rig. Allegretti (G), 57′ Allegretti (G), 75′ Sylla (G), Bingo (L)

Gozzano: Vagge, Carboni, Vono (87′ Modesti), Sylla, Allegretti (81′ Mastaj), Kayode, Confalonieri (78′ Gemelli), Carta, Piraccini (87′ Bane), Bianconi, Cella.
In panchina; Cincilla, Rampin, Olivato, Di Giovanni, Siano.
Allenatore: Soda.
Legnano: Russo, Barbui (61′ De Stefano D.), De Stefano F. (68′ Beretta), Pellini (61′ Ortolani), Nava, Luoni, Tunesi (68′ Bingo), Ronzoni (77′ Febbrasio), Cocuzza, Radaelli, Gasparri.
In panchina: Ferrari, Brusa, Febbrasio, Diana, Todaj.
Allenatore: Sgrò.
Arbitro: Tagliente di Brindisi.
Ammoniti: Allegretti, Bianconi (G), Russo, Barbui (L)
Espulsi: nessuno.
Recupero: 3′ p.t. – 3′ s.t.

I risultati QUI >>
La classifica QUI >>