Quantcast

Contagi stabili in Lombardia, ma aumentano i ricoveri

RT stabile e di poco superiore a quello Italiano.

MILANO –  Si chiude una settimana epidemiologica molto pesante in Lombardia, ma nello stesso tempo si inizia a vedere un rallentamento dello sbalzo iniziale, che sembra aver perso la furia nei contagi settimana scorsa.

Dal 27 febbraio al 5 marzo la crescita dei casi individuati è stata del 32,28% rispetto alla settimana precedente.

Aumentano i nuovi ingressi in terapia intensiva con un incremento del 59,27%.

Oggi la curva in Lombardia tocca +0,90% (ieri +0,84%) con 58.505 tamponi totali (ieri 57.154) di cui 39.724 molecolari (ieri 39.686) e 18.781 test rapidi (ieri 17.468) con 16.304 casi testati (ieri 16.283).

Stabile o di poco sopra il rapporto positivi/tamponi totali 9,67% (ieri 9,11%).

Aumenta il rapporto positivi/casi testati 34,70% (ieri 31,99%).

Aumentano i ricoverati +130 (4.934) e le terapie intensive +18 (565) con 50 nuovi ingressi del giorno.

I valori di Rt alla sera del 5 marzo, calcolati con il metodo istantaneo Kohlberg-Neyman, vedono Italia 1.12; Lombardia 1.16;