Quantcast

La Castellanzese è una macchina da guerra!

Demolisce il Gozzano ed ipoteca la Lega Pro

CASTELLANZA (VA) –  Che i neroverdi siano la sorpresa del campionato di serie D ormai lo sanno anche i muri. Ma da sorpresa a passare a squadrone da battere è stato una frazione di secondo.

Lo sanno bene quelli del Gozzano, società che farebbe carte false per tornare subito in Lega Pro, che è scesa al Giovanni Provasi convinta del colpaccio esterno.

Invece a Castellanza il Gozzano ha giocato a tennis, perdendo nettamente davanti ad un Mario Chessa (FOTO) che è ormai un vanto per l’intera categoria, stimolato anche dal confronto diretto con Allegretti, che in fatto di gol non è certo un novellino, anzi.

Così il match da 9 reti totali passerà sicuramente alla storia come la partita perfetta, quella che se ci fosse stato il pubblico (peraltro presente in buon numero nonostante i divieti), sarebbe stata ricordata a futura memoria per anni ed anni.

Ma ci si accontenta del video e delle fotografie che immortalano una impresa. L’impresa di mister Mazzoleni, che a Legnano due settimane fa dirigeva la squadra dalla tribuna perchè squalificato.

La sua opera all’inizio della stagione era una bozza, di quelle tutte da colorare. Adesso è un quadro bello ed armonioso, tanto da far pensare agli addetti ai lavori che questa Castellanzese ha già un piede e mezzo in Lega Pro.

Una società seria, un presidente mai sopra le righe, uno staff che ha lavorato sempre al massimo grado. Insomma un gruppo che in un anno difficile come questo, ha trovato la giusta quadra per mettere i pilastri sul futuro prossimo.

Il campionato però è ancora lungo e i neroverdi sono attesi da due partite in trasferta: Lavagna e Saluzzo.