Quantcast

L’Etiopia trionfa alla 89^ Cinque Mulini foto

Tutte le foto delle cinque gare disputate

SAN VITTORE OLONA (MI) – Un successo tutto etiope quello registrato nell’edizione numero 89 della Cinque Mulini. In campo maschile ha trionfato Nibret Melak, che con una volata finale a tre ha regolato con il tempo di 28′ 58″ il keniano Leonard KipkEmoi Bett – vincitore della scorsa edizione – e l’altro etiope Muktar Edris. Migliore italiano Yohanes Chiappinelli, che ha tagliato il traguardo al settimo posto con un 1′ 05″ di ritardo dal vincitore, mentre l’altro Azzurro Eyob Ghebrehiwet Faniel è stato costretto al ritiro dopo il buon risultato nel Campaccio di settimana scorse.

Tra le donne vittoria di forza dell’etiope Tsehay Gemechu, che ha chiuso con il tempo di 18′ 53″, lasciando dietro di sè a 3 secondi di distacco la keniana Beatrice Chebet, grande favorita della vigilia, dopo un lungo testa a testa. Al terzo posto un’altra atleta del Kenia, Sheila Chelangat, arrivata al traguardo con 29 secondi di ritardo. La migliore italiana è stata Rebecca Lonedo, nona con 1′ 55″ di ritardo dalla Gemechu. Per la categoria Juniores femminile, la vittoria è andata a Katja Pattis del SuedTirol Team Club davanti ad Ilaria Bruno dell’Atletica Brugnera e Chiara Belfico dell’CUS Perugia.

In campo anche Allievi e Juniores, le sole categorie ammesse oltre ai Senior in questa edizione in tempo di Covid. La migliore nelle Allieve è stata Anna Hofer dello Sportclub Meraro, che ha concluso la gara in 14′ 41″ davanti alla compagna di squadra Lisa Leuprecht ed a Sofia Capasso del C.U.S. Torino.

Francesco Ropelato dell’U.S. Quercia Trentingrana ha vinto la gara tra gli Allievi con il tempo di 12′ 51″, che ha preceduto Stefano Benzoni dell’Alta Valseriana e Simone Valduga, compagno di squadra del vincitore.

Per quanto riguarda infine la Juniores Maschile, Konjoneh Maggi dell’Atletica Lecco ha regolato in volata Elia Mattio della Podistica Valla Varaita, mentre Nicola Cristofori della’Atletica Vicentina è giunto terzo a 5″.