Quantcast

Palio di Legnano, confermato lo slittamento a settembre

Intanto Fucecchio anticipa la data all'11 luglio

LEGNANO – Palio di Legnano si correrà il 19 settembre, Covid permettendo. Il Comitato Palio, riunitosi nei giorni scorsi, ha infatti ratificato lo slittamento della manifestazione, mettendo anche in pista altri eventi che avranno lo scopo di mantenere vivo l’interesse nella cittadinanza.

Fino ad ora la data del 19 settembre era stata solo ipotizzata – spiega il Gran Maestro del Collegio dei Capitani e delle Contrade Giuseppe La Roccaora diventa invece ufficiale, covid permettendo, ovviamente“.

Anche grazie all’interessamento del Cavaliere del Carroccio Riccardo Ciapparelli abbiamo deciso di mettere in programma alcuni appuntamenti nel mese di maggio – continua La Roccae credo che quello a mio parere più significativo sia quello della Veglia della Croce, che mai come quest’anno rappresenta un momento profondo di riflessione e di rispetto delle origini della nostra manifestazione, con un forte richiamo a quei valori religiosi che storicamente rimandano alle nostre più profonde tradizioni. Sarà anche un’occasione per ricordare i tanti che oggi non sono più tra noi, colpiti dalla malattia che ad alcuni di noi non ha dato scampo.”

Il Gran Maestro Giuseppe La Rocca
Santa Messa 31 maggio 2020 Palio di Legnano

Si sta infatti pensando ad un ciclo di conferenze online, che coinvolgeranno tra gli altri l’Università della Bicocca, mentre per il 29 maggio, anniversario della Battaglia di Legnano e data della festa della Regione Lombardia, il Carroccio tornerà in Piazza San Magno, circondato dai colori delle bandiere delle otto Contrade. Bandiere che andranno a colorare anche Piazza Monumento, la Galleria Cantoni e le principali piazze dell’oltrestazione e dell’oltresempione.

Vedere i nostri colori sventolare di nuovo in piazza, accanto al Carroccio, tornare a rivedere imbandierata la piazza del Monumento, tutto ciò vuole rappresentare anche un motivo di speranza ad un ritorno ad una vita normale, a cui tutti noi vogliamo tornare al più presto“, ha aggiunto La Rocca.

Per la stessa data è stata programmata un cerimonia che prevede la deposizione della corona davanti al Monumento del Guerriero con la presenza delle Reggenze per una sorta di Investitura Civile, saltata lo scorso anno. “Sarà anche questo un momento molto importante e ricco di significato, un segnale di vitalità, che sarebbe bellissimo se potesse essere il più possibile partecipato, sempre nel pieno rispetto delle norme anti-covid, sperando ovviamente che la situazione sanitaria lo possa in quale modo rendere possibile“.

Non possiamo poi dimenticare che, nonostante le evidenti difficoltà legate alla sospensione di ogni attività da oltre un anno, le Contrade non si sono mai tirate indietro e hanno saputo essere vicine a chi si è trovato in difficoltà a causa dell’epidemia. Ferma ogni attività, dunque, ma non quella legata alla solidarietà“, ha concluso il Gran Maestro Giuseppe La Rocca.

Corse di addestramento Palio di Legnano 20 aprile 2019

Intanto da Fucecchio giunge la notizia che il loro Palio verrà anticipato. Non si correrà più domenica 26 settembre (la settimana successiva a quella del Palio di Legnano), ma il prossimo 11 luglio, data nella quale il Collegio dei Capitani aveva messo in programma la seconda sessione di corse di addestramento al Centro Ippico Etrea di Borsano, che potrebbe quindi ora subire uno slittamento. Le altre due date, lo ricordiamo, sono quelle del 6 giugno e del 1 agosto.