Quantcast

Track and Field Academy, si conclude con 20 primati personali la stagione indoor per il team canegratese

I risultati degli ultimi appuntamenti della stagione

CANEGRATE (MI) – Grandi soddisfazioni e una pioggia di primati personali in questa stagione indoor per gli atleti di Track and field Academy allenati dal tecnico Andrea Calandrina, al campo sportivo di Canegrate.

Nelle prove multiple, ottimi piazzamenti ai campionati italiani assoluti indoor di Ancona nella gara dell’Eptatlon maschile: quarto posto per Michele Brini seguito dal fratello maggiore Alberto che stampa quattro primati personali nella gara (per lui prima volta sopra il muro dei 7 metri nel salto in lungo) per terminare con un pb finale di 4849 punti. Buoni piazzamenti anche per Alessio Comel e Simone Ronzoni, rispettivamente settimo e ottavo. Ottimo risultato, sempre per Simone, nella gara di prove multiple a Padova valida come campionato italiano under 23 (Simone è classe 2000), che ottiene una medaglia d’argento portando il suo personale sopra i 5000 punti (5052), chiudendo la gara inoltre, con un personale nei 1000 metri con 2 minuti e 42 secondi. Nel settore femminile Agnese Polini stampa un pb nel pentathlon con 3430 punti, migliorando quello precedente di oltre 300 punti. A impreziosire la gara due personali nel salto in alto con 1 metro e 65cm e negli 800 metri corsi in 2 minuti e 29 secondi.

Track and Field Academy Canegrate

Per quanto riguarda salti e corse, la pedana del salto con l’asta regala sempre emozioni. È proprio questa la specialità che porta Claudia Ricci a frantumare il proprio personale fino a 4 metri e 21cm per portarla sul terzo gradino del podio ai campionati italiani assoluti. Nella stessa gara Bianca Falcone, valica l’asticella a 4.09 e ottiene il sesto posto. Sempre nel salto con l’asta l’allievo Tommaso Franzè, classe 2005, ottiene un quarto posto ai campionati italiani di categoria ad Ancona. L’allievo ha ottenuto un consistente miglioramento nella specialità, è salito infatti fino a 4 metri e 30. A dimostrare la sua staffa da futuro decatleta sono i diversi personali che ha ottenuto durante la stagione: per lui un 6 metri 53cm di salto in lungo (che gli è valso il
quinto posto ai campionati italiani),8.81sec nei 60 ostacoli e 7.61sec nei 60 metri. Altri atleti che si sono migliorati nelle gare di velocità sono Alessio Comel con 7.22 nei 60 metri e 8.65 nei 60 ostacoli, Simone Ronzoni con 7.38 e 8.66 rispettivamente nei 60 e nei 60hs e Riccardo Musazzi con 7,45 nei 60 metri. Un grosso miglioramento per Agnese Polini nel salto in lungo, che balza fino a 5 metri e 84cm nella pedana di Padova e anche per Alessio Comel che arriva a 7 metri e 22 cm.

Con più di 20 primati personali si conclude la stagione invernale e si aprono le porte di quella estiva, certi che porterà altrettante soddisfazioni agli atleti del team canegratese.