Quantcast

Un nuovo campo sintetico a 11 a Legnano

I lavori, dell’importo di 600mila euro, finanziati dal Coni, termineranno a fine giugno

LEGNANO –  Sono stati consegnati questa settimana i lavori per la realizzazione del campo di calcio a 11 in sintetico nel complesso del Campo di via dell’Amicizia.

I lavori, dell’importo di 600mila euro, finanziati dal Coni, termineranno a fine giugno, poi serviranno tre mesi circa per il collaudo, necessario per l’utilizzo della struttura. Il campo, come da indicazioni della Lega nazionale dilettanti, sarà dotato di un impianto di irrigazione automatizzato.

Nell’importo lavori è compresa anche la sistemazione dell’impianto di illuminazione. L’argomento è stato materia di discussione nella seduta della commissione Sport presieduta dal consigliere Letterio Munafò nel pomeriggio di lunedì 15 marzo.

“Con la realizzazione del campo a 11 e la costruzione di una tribuna, per cui sono stati appostati 150mila euro all’interno del Piano triennale delle Opere pubbliche, finalizziamo un lavoro cominciato anni fa per trasformare il complesso di via dell’Amicizia in un punto di riferimento per l’attività sportiva in città– commenta l’assessore alle Opere pubbliche Marco Bianchi. Oltre a investire in strutture sportive all’altezza delle esigenze delle nostre società contribuiamo a valorizzare in questo modo anche le periferie».

La prossima settimana, nel complesso di via dell’Amicizia, sarà realizzata la recinzione che separerà la zona spogliatoi da quella occupata dal pubblico; misura, questa, che rientra nelle normative anti covid.

«Con questa recinzione rispondiamo a un’esigenza che ci è stata manifestata dalle società sportive per il rispetto dei protocolli per contrastare la diffusione del virus –spiega l’assessore allo Sport Guido Bragato. In questo momento il livello d’attenzione sulla struttura è alto per via delle segnalazioni che abbiamo ricevuto sulle intrusioni da parte di un gruppo ragazzi minorenni che occupano nella prima parte del pomeriggio il campo a sette. Un problema che, grazie ai servizi quotidiani svolti dalla polizia locale, nel corso degli ultimi giorni, non si è più presentato. Per questo, nel caso si ripetessero queste situazioni, l’invito che rivolgiamo alla cittadinanza è di segnalarle immediatamente al comando di Pl».