Quantcast

Covid Lombardia: inizia il calo. Arancione dal 12 aprile

Morti che sfiorano quota 100 e settimana di Pasqua blindata

MILANO –  Il calo c’è e dai numeri è abbastanza rilevante. Detto questo: ci chiediamo che senso abbia continuare con le zone colorate, visto che è ampiamente provato che la circolazione delle persone non si è mai fermata e che si sta minando l’economia.

Il picco ci doveva essere nonostante le zone rosse e lo abbiamo scritto ampiamente negli scorsi giorni delineando il quadro attuale. Quindi da un lato il lockdown fatto un questo modo non serve assolutamente a nulla, dall’altro ci sono ancora quasi 100 morti al giorno e le terapie intensive fanno fatica a svuotarsi.

Il segno di una sconfitta nella gestione della pandemia che in Lombardia ha toccato il suo apice.

Veniamo alle note liete: oggi ci sono -1136 casi rispetto venerdì 26 e crolla la percentuale sui tamponi che passa da 8.3% a 6.8%. Lo stesso sui soli molecolari passati da 12.6% a 10.53%.

dati covid

Quello che colpisce di più è il dato ospedaliero: ben -120 ricoveri ordinari in meno ed il saldo lunedì- venerdì è di -366 pazienti in meno rispetto al +185 settimana scorsa.

Meno bene la terapia intensiva col dato odierno frutto di 49 ingressi e 52 uscite con un – 3 di saldo. Il saldo sulla terapia intensiva sui 5 giorni è di -11, ma la settimana scorsa è stato di +42.

I casi totali sui 5 giorni(lunedi- venerdì) sono in calo netto e deciso più della settimana precedente passati dai 20153 del 22-26 marzo ai 17431 di ora (-2722 ; -15.6%)

Veniamo alle città: Como passa da 1568 casi a 1334 (-234 casi; -17.6% di cui ben oggi -128);Brescia passa da 2993 casi a 2616 (-377;-14.4%); Milano da 5445 a 4844(-601; -12.4%); Varese da 2104 a 1787 (-317; -17.7%);Bergamo da 1362 a 1232 (-130;-10.6%), Lecco da 603 a 553(-50;-9.2%); Monza da 1818 a 1744(-74;-4.3%).

Alto, lo abbiamo detto, il numero dei decessi che sono 97, solo 3 in meno rispetto a venerdì ma quello che è emerso è che il numero di ieri dei decessi è stato un  palese ricalcolo di fine mese con  Varese e Como che hanno fatto 24 e 25 decessi, anche se la loro media è sui 10; comunque nelle varie realtà cittadine non c è eccesso di mortalità nemmeno Brescia e Milano.

Incidenza Lombardia: 256 su 100,000 abitanti. Il passaggio in arancione per la Lombardia sarà possibile solo da lunedì 12 aprile.