Quantcast

Doppio oro per la Moderna al Campionato interregionale allieve Gold

Staccato il pass per il Nazionale in programma a maggio

BIELLA – Sabato 10 aprile è andato in scena a Biella il Campionato interregionale allieve Gold di ginnastica ritmica, con in gioco per le prime tre squadre classificate la qualificazione per la finale Nazionale, la gara di squadra più importante a livello giovanile.

Sulla pedana piemontese si sono sfidate le squadre della zona tecnica 1 (Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta), con la
Ginnastica Moderna Legnano presente con le Allieve 2 (anno 2010) composte da Matilde Dellanoce, Viola Mantegazza, Melissa Montesano ed Emma Salotto e con le Allieve 3 (anno 2011) composte da Matilde Nigro, Giulia Pompeo e Gaia Nebuloni.

Entrambe le rappresentative sono arrivate a questo appuntamento dopo un doppio podio regionale che ha portato grande entusiasmo ma anche grande pressione in queste piccole grandi atlete.

Le prime a scendere in gara sono le Allieve 2: la gara è senza storia, dopo aver vinto una prova regionale, le ‘ragazze del 2010’ inanellano quattro esecuzioni di grande livello (collettivo, successione, coppia ed individuale) ottenendo in ognuna il miglior punteggio di gara. Le Modernine vincono per distacco, 11 punti le separano dalla seconda, raramente si vedono distacchi simili. Il pass per il Nazionale che eleggerà la miglior squadra giovanile Italiana è staccato in scioltezza.

Le Allieve 3 sul gradino più alto del podio
Ginnastica Moderna Legnano

È stato poi il turno delle Allieve 3, le più piccole del panorama ginnoritmico: le mini girls della Moderna (anche loro due volte a podio in regione) gareggiano tra le prime, la gara è lunga, il collettivo è carinissimo ed ottiene quello che alla fine risulterà essere il punteggio più alto di gara, seguono la successione e l’individuale, seppur con qualche errore i punteggi sono buoni, si resta col fiato sospeso fino alla fine. Anche le piu piccole chiudono prime bissando l’oro delle compagne e una volta sul podio, sfoggiano dei bellissimi occhi sorridenti dietro alle mascherine, ormai di rito.

La D.T. Elisa Porchi e l’allenatrice Veronica Bertolini si complimentano, orgogliose, con le proprie piccole atlete. Da parte sua il Presidente Claudio Malamisura torna con due trofei da aggiungere alla bacheca societaria che in questo 2021 non smette di arricchirsi.

Trofei di una giornata storica, realizzata da sette ginnaste ancora in erba, ma già capaci di realizzare grandi imprese. Il vivaio, come già detto, è sicuramente uno dei punti di forza della società.

L’appuntamento è per il week end dell’8 e 9 maggio a Desio, tra le prime squadre giovanili d’Italia ci saranno anche le ‘ragazze’ della Moderna!!!