Quantcast

I Legnano Knights tornano al successo, battuta Gazzada

Pronto riscatto dei Knights dopo la sconfitta contro Saronno. Capitan Benzoni e un efficacissimo Santambrogio dalla panchina stendono una comunque coriacea Gazzada che si arrende solo nell'ultimo quarto

CASTELLANZA (VA) – Nella decima giornata del campionato di serie C Gold, la Visport Legnano ospita la 7 laghi Gazzada al PalaEuroImmobiliare. Coach Saini schiera i Knights padroni di casa con Roncari, Guidi, Cedrati, Benzoni e Corti. Gazzada risponde con Bossola, Lepri, Verri, Caruso e Caccianiga.

Legnano sblocca subito il match con un tiro in sospensione, di capitan Benzoni, che vale il 2-0. Gazzada sbaglia i primi tre tiri del match, poi pareggia con Caruso. Legnano, grazie a un subito attivissimo Guidi, si porta sul 10-3, e conduce fino al 14-8, poi subisce il ritorno ospite. Gazzada, grazie anche alle triple di Caccianiga e Rosignano, assesta un parziale di 0-10 che la proietta in vantaggio sul 14-18. Al primo riposo si va poi sul 15-18, con l’ultimo canestro di Fasani che fa 1/2 dalla lunetta.

Il secondo quarto vede Legnano segnare per prima, dopo oltre un minuto, con Pastori che porta il punteggio sul 17-18. I Knights si riportano anche avanti, sul 21-20 con il canestro di Roncari. Grazie alla tripla di Benzoni e al canestro di Santambrogio i padroni di casa arrivano a +4 sul 26-22 e la tripla di Fasani vale poi il 30-23. Santambrogio porta molti punti dalla panchina e risponde ai canestri ospiti mantenendo avanti Legnano sul 34-27, siglando poi la tripla del 38-30. Questa volta Legnano non si fa rimontare e anzi trova il massimo vantaggio di +10 sul 40-30 dopo i due liberi realizzati da Benzoni. Al riposo lungo si va poi sul 40-32 dopo il canestro di Lepri praticamente sulla sirena.

La terza frazione inizia nel migliore dei modi per i Knights, con due triple di Benzoni che proiettano Legnano addirittura a +14 sul 46-32. Dopo due palle perse e un tiro sbagliato, Gazzada trova i primi punti del secondo tempo con Caruso. Poi Verri e Caccianiga riavvicinano a -7 la 7 laghi, sul punteggio di 46-39. Dopo una palla eprsa e un tiro sbagliato, coach Saini chiama timeout, ma al rientro sul parquet, Caccianiga fa 2/2 dalla lunetta e poi segna anche dall’arco, riportando Gazzada a soli due punti di distacco, sul 46-44. Il parziale per Gazzada è di 0-12, e viene interrotto da Santambrogio che capitalizza una palla persa dagli ospiti segnando il 48-44. Benzoni fa 1/2 dalla lunetta (49-44) poi in oltre tre minuti da qui alla fine del quarto ci sono ben dieci tiri sbagliati, cinque per ogni squadra, e segna solo Verri, che appoggia a canestro il 49-46 con cui si va all’ultimo riposo. Solo 9 punti segnati da Legnano nella terza frazione, con sei di questi punti segnati nella parte iniziale.

Al primo possesso dell’ultimo quarto, i Knights trovano subito tre punti con la bomba di Santambrogio (52-46), e lo stesso Santambrogio capitalizza un’altra palla persa da Gazzada segnando il 54-46. Dopo il canestro di Rosignoli, è Pastori che riporta sul +10 i Knights (58-48), che fanno svoltare la propria partitaaa trovando il 60-48 con Guidi, il 63-49 con la tripla di Pastori e addirittura il 68-49 con la tripla di Fasani a cinque minuti dal termine. Caccianiga è l’unico che prova a tenere a galla Gazzada, segnando cinque punti consecutivi che però non sono sufficienti, perchè Legnano risponde a tutti gli attacchi ospiti e alla fine chiude sul 75-61, firmato dall’1/2 dalla lunetta di Fasani.(in continua crescita)

Legnano torna alla vittoria in un match ben giocato e che avrebbe potuto chiudere anche con largo anticipo. Gazzada è rientrata più volte da situazioni di svantaggio anche consistente, ma il quarto quarto dei Knights non ha ammeso repliche. Per i Knights Benzoni e Santambrogio sugli scudi con 20 e 17 punti.

Legnano-Gazzada 75-61 (15-18, 40-32, 49-46)

Legnano : Benzoni 20, Roncari l. e Roncari R. 2, Guidi 9, Cedrati, De Conto e Corti 2, Santambrogio 17, Pastori 9, Fasani 10

Gazzada: Bossola 2, Lepri e Verri 11, Caruso 9, Caccianiga 20, Cesani 2, Rosignoli 6