Quantcast

LOMBARDIA gialla dal 26 aprile?

Se così fosse apertura anche serale per ristoranti e bar, ma solo all'aperto!

MILANO – «Anticipiamo al 26 di questo mese l’introduzione della zona gialla, ma con un cambiamento rispetto al passato, nel senso che si dà precedenza all’attività all’aperto, anche la ristorazione a pranzo a cena e alle scuole tutte, che riaprono completamente in presenza nelle zone gialla e arancione mentre in rosso vi sono modalità che suddividono in parte in presenza e in parte a distanza».

Il ministro Speranza nella conferenza stampa di oggi ha parlato di una zona gialla anticipata all’ultima settimana di aprile, anzichè a maggio come previsto in un primo tempo.

Poi ha aggiunto: “Abbiamo una tendenza nella stragrande maggioranza delle regioni di un miglioramento della situazione epidemiologica oltre che un aumento delle vaccinazioni“.

covid lombardia

Dal canto suo i miglioramenti a livello Lombardia sono sempre più evidenti ogni giorno che passa.

Gli ospedalizzati stanno pian piano andando sotto quota 5000 ed oggi ancora 256 persone sono uscite dai nosocomi regionali (tot. 5.131; ieri -202).
meno gente anche nelle terapie intensive: -11 (tot. 728; ieri -42) con 44 ingressi (ieri 26).
Oggi il rRapporto positivi totali/tamponi totali è del 5.16% (ieri 5.21%; media a dieci giorni da 4.97% a 4.87%).
Sale invece il rapporto positivi/tamponi molecolari: 8.09% (ieri 7.72%; media a dieci giorni da 7.96% a 7.89%) ed il rapporto positivi/casi testati: 36.21% (ieri 23.64%; media a dieci giorni da 28.46% a 28.86%)
Rimangono praticamente stabili anche i decessi, passando in media da 84.8 a 88.2