Quantcast

Naufragio Castanese!

Pokerissimo Olginatese e sconfitta con tanti sassolini nelle scarpe

OLGINATE –  Che la trasferta contro l’Olginatese sarebbe stata durissima lo si sapeva. Che la Castanese sarebbe tornata con le ossa rotte no.

Olginatese-Castanese

Cinque gol subiti e tanti altri episodi pochi edificanti che hanno messo in difficoltà i neroverdi che adesso dovranno riflettere e guardare avanti.

Olginatese-Castanese

Il tecnico Garavaglia espulso è rimasto comunque a bordo campo a dare istruzioni.

Olginatese-Castanese

Non c’è stata partita, ma la società sui social attacca pesantemente l’arbitro dell’incontro: “Onore al Duca di Olginate e ai suoi “sudditi”: che fossero una corazzata lo sapevamo anche prima di partire per la trasferta ed è fuori discussione, non serviva certo il protagonismo irriverente del sig. Direttore ad accompagnarli alla vittoria. Certo ci sarebbe piaciuto giocare la partita senza la spada di Damocle di un goal e mezzo in fuorigioco pronti via e di una rete annullata per fuorigioco inesistente; noi ci abbiamo sicuramente capito poco ma anche tu che giudichi il fuorigioco forse eri assente quando lo spiegavano. Tutto il resto poi è inutile commentarlo, perché “outsider” significa anche questo, incassare una goleada pesantissima e non avere alibi che tenga per giustificarla. Peccato però! Perché quando abbiamo trovato il coraggio di uscire dalla nostra metà campo, abbiamo anche alzato la voce e trovato la forza di osare. O almeno di dire la nostra, la voce di chi non avrà nelle gambe mesi di allenamento a fondo perduto ma che ha voglia di vendere cara la pelle, nella sua veste più giovane e rinnovata. Con una retroguardia dell’ultimo minuto, improvvisata e riarrangiata. Parola d’ordine? Dimenticare… Domenica prossima è già domani”.

Olginatese-Castanese