Quantcast

Profondo biancorosso: a Montecchio arriva la quarta sconfitta di fila

Ancora due partite per le Cocche, entrambe in casa, contro Martignacco e Talmassons

MONTECCHIO MAGGIORE – Il periodo pasquale del 2021 non sarà di sicuro ricordato tra i periodi più brillanti della storia della Futura Volley Giovani: sul campo della Ipag Sorelle Ramonda Montecchio le biancorosse trovano la quarta sconfitta consecutiva, rimandando nuovamente l’appuntamento verso il platonico obiettivo costituito da una doverosa reazione d’orgoglio.
La prima fase del match aveva alimentato diverse speranze, con le Cocche aggressive nel muro-difesa ed assai concrete in fase offensiva; il 15-25 del set d’esordio non ha trovato continuità nella seconda frazione, quasi mai in discussione grazie ad un cambio di marcia della prima linea vicentina. La svolta dell’incontro arriva nel terzo periodo ed è dolorosissima: sopra di 5 punti (15-20) dopo un allungo degno dell’organico a disposizione, la Futura spegne completamente la luce e subisce un inspiegabile parziale di 8-0 che spedisce la combattiva Ipag sul 2-1 ai vantaggi, grazie soprattutto a Cagnin (top scorer con 23 punti). Le biancorosse tornano in campo frastornate e firmano il peggior set del loro incontro, subendo un 10-1 nelle battute iniziali che indirizzano la contesa a favore delle padrone di casa; i tre punti conquistati consentono alle venete di sorpassare Montale al penultimo posto e di compiere un deciso passo in avanti verso la salvezza, mentre Busto abbandona definitivamente ogni velleità di playoff e finisce a -6 dalla capolista Ravenna.
Le biancorosse chiuderanno la loro stagione al San Luigi, con gli ultimi due incontri casalinghi programmati per l’11 (Martignacco) e il 25 Aprile (Talmassons).

PRIMO SET: Assetto classico per la Futura che schiera Latham opposta a Nicolini, Michieletto e Carletti in posto 4, Frigo e Giuditta Lualdi al centro più Garzonio libero; Montecchio parte con le diagonali Scacchetti-Mangani, Battista-Cagnin, Bovo-Bartolini e Monaco libero. Le biancorosse colpiscono dal centro con Frigo e Lualdi in primo tempo, passando poi in vantaggio con Carletti (2-3); Lualdi mura la pipe avversaria per il 2-5, la imita Micheletto 3 azioni dopo (3-7). Battista trova la traiettoria giusta dai nove metri e Montecchio accorcia (5-7); scambio di favori in battuta, quindi Frigo spazza sottorete per il +5 bustocco (6-11, timeout Fangareggi). Il muro della Futura sale in cattedra e va a segno due volte consecutivamente (6-13); Nicolini insiste su Latham che risponde in maniera positiva (7-16), le padrone di casa faticano a passare tra le maglie del muro biancorosso e sull’8-18 il gioco viene nuovamente fermato. La Ipag trova un break tardivo con Cagnin (11-20) e riconquista il servizio solo grazie ad un errore offensivo avversario sul 13-21; la fast di Frigo porta al set point (15-24) subito concretizzato da Latham (15-25).

SECONDO SET: Battaglia punto a punto ad inizio frazione, con Busto costretta a rintuzzare i mani-out delle avversarie (4-4); il primo vantaggio consistente è per la Ipag e arriva con l’affondo di Battista (7-5), la Futura pareggia subito con Latham (7-7). Nuovo scatto vicentino con la fast vincente di Bartolini (9-7), Battista realizza un nuovo ace e Lucchini decide di fermare il gioco (10-7); le padrone di casa volano a +4 con l’attacco dalla seconda linea di Mangani (12-8), è Frigo a riavvicinare le biancorosse con un bel muro (12-10). Un paio di errori offensivi riportano però la Ipag fuori dalla portata avversaria (16-11, timeout Busto); il muro delle ospiti è molto meno concreto del set precedente, Montecchio riesce a conservare il +5 con delle buone soluzioni offensive (19-14). La frazione si indirizza definitivamente sull’affondo di Battista da posto 4 (22-16); Cagnin piazza un nuovo mani-fuori per il set point (24-18) ed è lei stessa a chiudere (25-18).

TERZO SET: è da dimenticare l’inizio della frazione per le biancorosse, subito sotto 3-0 e incapaci di costruire in maniera adeguata; Latham viene fermata a muro per il 5-1, nell’azione successiva Zingaro entra su Carletti. La schiacciatrice biancorossa accorcia con una doppietta da posto 4 (6-4), il set si fa più intenso ma la Futura fatica a controbattere ai diagonali della Ipag (9-6); due errori in fila delle padrone di casa rimettono il risultato in equilibrio (9-9), un lob della solita Cagnin rimette però Montecchio avanti (11-9). Il doppio affondo di Latham porta ad una nuova parità al punto 12, è Lualdi in fast a trovare l’agognato sorpasso (13-14); l’attacco di Mangani ha una traiettoria troppo lunga e porta le biancorosse a +2 (14-16), la bella difesa di Garzonio propizia il punto di Michieletto al rientro in campo dopo il timeout chiamato da Fangareggi (14-18). La numero 5 bustocca sale in cattedra e colpisce nuovamente per il 15-20, non basta però a fermare l’irruenza vicentina che con il muro su Latham si riporta sotto di 2 lunghezze (18-20); due azioni dopo Bovo approfitta di una ricezione errata e impatta sul 20-20, quindi la Ipag passa addirittura in vantaggio forzando l’errore offensivo bustocco (21-20). Il parzialone vicentino prosegue colpendo ancora una volta Latham a muro (23-20), la Futura riesce ad arrivare al pari (23-23) ed annulla il set point casalingo con Latham (24-24); l’americana subisce però il suo quinto muro nella frazione che vale il 26-24.

QUARTO SET: Zingaro rimane nel sestetto; la Futura fa sentire l’incisività sottorete già vista nella prima frazione e si porta sullo 0-3 con Lualdi; è l’ennesimo fuoco di paglia per le ospiti, che sul turno al servizio di Cagnin si dimenticano di ricevere (5-3). Le biancorosse non passano più in attacco, tra muri subiti e affondi in rete (8-4); Lucchini cambia la diagonale, togliendo Nicolini e Latham e inserendo Carletti e Anna Lualdi, ma la sinfonia si fa sempre più nera (10-4). A Montecchio basta stringere le maglie della difesa per fare quello che vuole anche su rally prolungati (Scacchetti, 13-5); Vecerina prende il posto di Michieletto, la Futura si rianima con la coppia Zingaro-Carletti solo sul 15-7. Un mini-parziale ospite (16-11) non trova continuità e viene fermato da Cagnin in posto 2 (18-12); la ricezione tradisce ancora una volta le biancorosse che spariscono dal campo sulla palla-beffa giocata dalle padrone di casa (21-13). Vecerina passa bene sopra il muro vicentino (21-16, timeout Ipag), Lualdi tenta una disperata rimonta a muro (22-17); Cagnin porta la Ipag al match point (24-18), Busto ne annulla tre ma è proprio Cagnin a mettere la firma sulla quarta sconfitta consecutiva bustocca (25-21).

LE INTERVISTE

Elisa Vecerina (schiacciatrice Busto Arsizio): “E’ un momento difficile, dove tutte le giocatrici sono in un periodo mentale negativo; i risultati non arrivano schioccando le dita e, nonostante il lavoro che stiamo svolgendo in palestra, a causa delle nostre difficoltà del momento riusciamo a mettere in campo il 50% di quello che potremmo dare”.
Federica Carletti (schiacciatrice Busto Arsizio): “E’ stata una bruttissima partita e ci dispiace tantissimo; Montecchio ha meritato la vittoria per avere espresso un buon livello di gioco, siamo state aggressive nel primo set ma nei successivi tre avremmo dovuto dimostrare più cinismo per rendere concrete diverse rimonte nel punteggio”.

TABELLINO:

Ipag S.lle Ramonda Montecchio – Futura Volley Giovani 3-1 (15-25, 25-18, 26-24, 25-21)

Ipag S.lle Ramonda Montecchio: Bovo 12, Battista 10, Canton, Mangani 17, Covino ne, Scacchetti 4, Imperiali ne, Bartolini 9, Brandi, Monaco (L), Rosso ne, Cagnin 23. All. Fangareggi. Battuta: errate 3, ace 7. Ricezione: 37% positiva, 18% perfetta, errori 1. Attacco: 37% positività, errori 19, murati 13. Muri: 8.

Futura Volley Giovani: Veneriano ne, Nicolini, Michieletto 11, Vecerina 2, Latham 14, A.Lualdi, Frigo 8, G.Lualdi 11, Sormani ne, Carletti 9, Garzonio (L), Zingaro 6. All. Lucchini. Battuta: errate 6, ace 1. Ricezione: 47% positiva, 23% perfetta, errori 7. Attacco: 35% positività, errori 7, murati 8. Muri: 13.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)