Quantcast

Castellanzese: obiettivo playoff

Netta la sconfitta in Liguria, ma i playoff sono alla portata a meno di clamorose sbandate

CASTELLANZA – Da squadra rivelazione del campionato, a squadra che deve confermare la zona playoff. La Castellanzese dopo la netta sconfitta in Liguria abbandona il primo posto in classifica, distante oggi ben sei lunghezze, e si concentra per i playoff ma con una scaletta non facile, a meno di una svegliata totale che i tifosi neroverdi si aspettano da settimane.

Castellanzese striscione

I numeri di queste giornate sono infatti impietosi: Dopo il 6-3 casalingo contro il Gozzano, attuale capolista del girone, è cambiato tutto o quasi. Il 5-1 contro il Chieri ha segnato l’ultima gara degna di nota per i neroverdi. Poi il crollo: 4-0 a Bra, 3-7 interno contro il Borgosesia (squadra ultima in classifica), 2-2 a Varese. Poi la vittoria interna contro il Derthona e adesso la sconfitta a Sestri Levante. Una serie infinita di gol subiti ed una difesa messa in seria difficoltà, tanto da essere la peggiore del campionato con 61 reti subite insieme a Fossano e Vado, ma meglio del Borgosesia che di gol ne ha subito 69.

Adesso le gare decisive:

• 35^ | Castellanzese – PDHAE | 06/06
• 36^ | Caronnese – Castellanzese | 13/06
• 37^ | Castellanzese – F. Caratese | 16/06
• 38^ | Imperia – Castellanzese | 20/06

Sulla carta 12 punti e fondamentali saranno le gare contro i valdostani e la Caratese. Particolare attenzione anche per la trasferta di Caronno.