Quantcast

Coppa Italia Volley Prima divisione: Santi Martiri costretti alla resa

Si decide tutto al tie break

LEGNANO – Bella partita venerdì sera a Legnano tra le squadre di punta del Girone I della Coppa Italia Fipav, Vomien e Arluno.

Parte carico l’Arluno nel primo set, prendendo subito le distanze dalle padrone di casa e chiudendo con un apparentemente facile 12-25.

Nel secondo set però il Vomien sembra aver preso le misure, sfrutta forse un calo di concentrazione delle Arlunesi e mantiene un buon vantaggio fino ad un parziale di 19-12. L’Arluno cerca di recuperare, si avvicina portandosi sul 22-21 ma non basta. Vomien 25 Arluno 21.

Il terzo set è il più combattuto, le due squadre si contendono ogni punto fino al 14-14 quando le padrone di casa con delle ottime giocate si portano in vantaggio di ben 7 punti. Sul 21-14 l’Arluno reagisce, accorcia di nuovo le distanze come nel set precedente ma è troppo tardi. Il Vomien chiude 25-21. 2-1

Nel quarto set cambia tutto, le Arlunesi di coach Longoni spiazzano le padrone di casa, si portano subito in vantaggio con numerosi ace di ben 10 punti. La difesa del Vomien sembra spiazzata, sullo 0-10 cercano la rimonta ma l’Arluno sembra avere una marcia in più, attacchi decisi e difesa impenetrabile consentono loro di chiudere con uno spiazzante 9-25.

Si decide tutto al tie break, ma Arluno dimostra carattere e tenacia non perdendo un colpo malgrado le 2 ore e 15 minuti di match. Il Vomien attacca e difende molto bene, ma la squadra ospite è più incisiva e si aggiudica meritatamente il match con un 8-15 mantenendo, solitaria, la testa della classifica. Vomien seconda con due punti in meno.

volley legnano

COPPA ITALIA FIPAV 1a DIVISIONE FEMMINILE

– VOMIEN SS MARTIRI 2
– ASD VOLLEY ARLUNO 3

12-25 25-21 25-21 9-25 8-15