Quantcast

Splendida FoCoL: sei in finale! fotogallery

Successo in quattro set contro Pro Patria Milano

LEGNANO – Terzo set, squadre sull’1-1, 24-22 per la FoCoL, al servizio c’è Migliorin per le ospiti: la banda avversaria forza in battuta, la palla è lunga, troppo lunga, lo capiscono tutte in campo, le braccia si levano al cielo e quando la sfera colpisce terra, mezzo metro oltre la linea, la consapevolezza di avercela fatta ha già invaso tutti i presenti al PalaVolley. La FoCoL è in finale playoff!

Semifinale Playoff, Gara2: FoCoL-Pro Patria Milano 3-1

Due set bastavano alle Coccinelle per guadagnarsi il passaggio del turno, dopo aver vinto in casa della Bracco Pro Patria Milano, per 3-0, giovedì sera, ma hanno voluto mettere il punto esclamativo alla serie, chiudendo con un netto 3-1 anche Gara2.

Partita iniziata comunque sotto il segno ospite, dato che le ragazze guidate in panchina da coach Brugnone hanno venduto cara la pelle, conquistando subito quel primo set fondamentale per alimentare le loro speranze.

Le nostre biancorosse hanno risposto con il massimo della maturità, si sono riorganizzate come solo le squadre non grandi, ma grandissime, sanno fare, perché quando vogliono una cosa se la vanno a prendere, non aspettano che capiti per caso.

Queste ragazze hanno lottato su ogni pallone, dal primo all’ultimo scambio, mettendo in pratica tutto quello che hanno imparato in palestra durante questa stagione, raccogliendo tutti i sacrifici, da gruppo coeso come pochi ne esistono nel panorama sportivo.

Sono quindi quattro le vittorie consecutive in questi playoff, per tre volte 3-0, ieri sera 3-1: numeri di un team che senza pietà fa strage di nemici e ora è pronta ad aggredire qualunque avversario in finale (Uyba Giovani o Garlasco, all’andata 3-0 per le pavesi).

Una prova ancora una volta magistrale in tutti i reparti, con una grande vena offensiva, una retroguardia sempre presente in modo impeccabile, tanto che l’attacco ospite, dopo un primo set di grande verve (42%) è crollato al 26. Sei i muri totali di squadra e 11 ace, con Simonetta e Fantin a capeggiare questa speciale classifica (tre a testa).

La cronaca:
Primo set: c’è nell’aria una certa tensione, da una parte perché bastano due set per accedere alla finale, dall’altra perché perdere quei due set sancirebbe la conclusione della propria annata, e quindi le due squadre si studiano, procedendo sostanzialmente punto a punto (6-6). Legnano trova fiducia e va a +3 (9-6) per il primo allungo e coi colpi di Carcano (3pt) e Mazzaro resta in vantaggio (10-7). Pro Patria recupera grazie a Giacomini e sorpassa con l’ace della subentrata Calinich, poi ancora Giacomini, in fase positiva, spinge le sue. Massa e Migliorin firmano il 15-20. Grande reazione biancorossa, con tre punti consecutivi di Fantin che mura, poi concretizza le chiamate di Roncato in primo tempo e fast (19-20). Si scatena il mancino letale di Simonetta (22-23) ma la sempre pericolosa Giacomini manda al cambio campo sullo 0-1.

Secondo set: si nota subito la voglia di riscatto nelle padrone di casa che vanno sul 5-0 di prepotenza (Mazzaro, Simonetta e Fantin), Migliorin e Amadasi replicano ma Ottaviani e Fantin dai 9 metri fanno capire che non è il momento di scherzare, arriva anche la fast di Carcano a mettere bene in chiaro come stanno le cose (10-5). Brugnone si gioca la carta Betti per Giacomini, ora arginata nei suoi attacchi dalla difesa legnanese, ma cambia poco. Anzi Legnano incrementa il proprio vantaggio, nella fase centrale è Simonetta-show (20-13), con anche il contributo di Carcano che in fast è ancora micidiale. L’ingresso fra le ospiti, nel finale, di Marta Migliore, vivacizza gli ultimi scambi (23-19) ma la FoCoL si mantiene comunque costantemente in vantaggio, forte di quanto costruito fin qui, e per Mazzaro è un attimo ergersi a muro e concretizzare al primo colpo il set-point.

Terzo set: momento topico del match, entrambe le squadre, per motivi diversi, devono vincere questa frazione, e Pro Patria con grande spirito va a condurre (1-4, 2-5). Legnano non ci sta e pareggia dopo ace di Fantin e muro di Carcano. Roncato a mano aperta la mette sulla linea per il sorpasso, incrementano poi Simonetta (2 ace) e Cavaleri (10-6), il punto di Migliorin interrompe solo per poco il break biancorosso, perché ancora capitan Cavaleri guida la carica (12-7). Mentre Mazzaro e Simonetta spadroneggiano in attacco, per Pro Patria è la sola Scandella a creare qualche difficoltà, ma la difesa della FoCoL, guidata dall’esperta e impeccabile Brogliato, ha tutte le armi per rispondere colpo su colpo, permettendo alla squadra di restare avanti (18-15). Si riaprono i giochi sul 20-19 grazie a Migliorin e Scandella che sfruttano un momento positivo, ma il piatto è quasi pronto per la FoCoL che non può permettersi errori, preme sull’acceleratore e si porta a casa il set più importante della stagione.

Quarto set: col passaggio del turno ormai archiviato, entrambe le squadre rimescolano le carte in tavola, la FoCoL si ripresenta in campo con Marini-Ottaviani sulla diagonale principale, Grimoldi-Cavaleri in banda, Carcano-Battilana al centro e Lenna libero. Nonostante un avvio importante per le ospiti (Giacomini sugli scudi), Ottaviani e Grimoldi sono molto propositive e mettono a terra i punti che valgono il 5-4. Di nuovo Pro Patria in avanti (6-10), poi le ospiti commettono qualche errore di troppo, subiscono l’ace di Grimoldi e subito dopo l’incedere devastante di Cavaleri che, insieme alla fast di Battilana e a Ottaviani, confezionano il 13-13. Si prosegue in equilibrio fino al 21-20 poi sbaglia Bassani dai 9 metri e per la FoCoL è un gioco da ragazzi arraffare l’intera posta in palio.

FoCoL Legnano-Bracco Pro Patria Milano 3-1
(22-25, 25-19, 25-22, 25-20)

FoCoL Legnano: Lenna (L), Battilana 2, Carcano 9, Pozzi, Simonetta 17, Ottaviani 8, Brogliato (L), Marini, Cavaleri 9, Fantin 11, Mazzaro 9, Roncato 1, Grimoldi 4. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.

Bracco Pro Patria Milano: Migliore C., Calinich 1, Giacomini 18, Pagnin, Sisti (L), Zola, Garzero, Bassani 2, Migliore M. 3, Betti 2, Pasuello 1, Massa 9, Scandella 7, Migliorin 13, Amadasi 9, Mandotti (L). Allenatore: Brugnone. Assistente: Tentorio.

Note:
FoCoL Legnano: 11 ace (11 errori in battuta), 48% in ricezione (19% perfetta), 38% in attacco, 6 muri.

Bracco Pro Patria Milano: 7 ace (10 errori in battuta), 41% in ricezione (16% perfetta), 37% in attacco, 10 muri.