Quantcast

La fotonotizia di SportLegnano it

Randonnée Coppa Bernocchi, novanta cicloamatori sfidano la pioggia foto

Nonostante le cattive condizioni meteo, al tradizionale evento sono arrivati amatori da ogni parte d'Italia

LEGNANO – Si è disputata sotto la pioggia l’edizione 2021 della “Randonnée Coppa Bernocchi – Giro dei sette laghi“, tradizionale appuntamento organizzato sabato 1° maggio dall’U.S. Legnanese e dedicata ai cicloamatori. Novanta i partecipanti, che hanno potuto scegliere due diversi percorsi, uno “breve di 120 km ed uno “lungo” di ben 200 Km.

Come ricorda l’U.S. Legnanese, “la randonnée non è una corsa agonistica e non sono quindi previste classifiche e ordini di arrivo, ma possiamo darvi alcuni dati per raccontare al meglio questa giornata dedicata alla passione per le due ruote. Il giro da 200 Km è stato percorso in 8 ore e 16 minuti. 8 sono le donne che hanno partecipato, di cui 2 nel percorso “breve” e 6 nel percorso da 200 Km. Rimini, Alessandria e Sondrio sono le città di provenienza dei ciclisti giunti da più lontano.”

Le rando e i randoneurs si adattano a tutto per il solo piacere di stare in biciletta, senza fare una gara, senza avere competizione – ha commentato soddisfatto dell’evento il Presidente dell’U.S. Legnanese Luca RovedaCome U.S. Legnanese speriamo che questo piacere di stare in biciletta ci sia a breve anche nelle vie di Legnano grazie al progetto dell’Amministrazione comunale, perché Legnano è la città ideale per essere vissuta con il trasporto su due ruote: andare a scuola, andare a lavorare, percorrere le vie della città è il sogno dell’U.S. Legnanese. Ringraziamo il Sindaco e l’assessore per averci onorato della loro presenza anche in questa occasione.

E proprio il Primo Cittadino legnanese Lorenzo Radice ha voluto ricordare come, grazie ad un contributo di Regione Lombardia che metterà a disposizione fondi europei, la Città del Carroccio avrà a disposizione 15 milioni di euro che verranno utilizzati anche per la realizzazione di piste ciclabili: “andremo a intervenire tra viale Gorizia, le scuole superiori fino alla Canazza. Lavorando sulle scuole, sulla rete di connessione tra parchi, scuole, parco Ila, vecchio e vecchio ospedale lavorando su piste ciclabili e quella che noi chiamiamo “Rete verde del commercio” a misura di ciclisti, persone fragili e pedoni. Un altro progetto per noi molto importante è la Bicipolitana, e grazie una volta di più alla legnanese perché anche loro hanno contribuito con le loro idee, portando ai tavoli dei tecnici comunali alcune idee e proposte progettuali che adesso stiamo traducendo in realizzazione di un progetto che è quello della rete della Bicipolitana che cambierà il volto della nostra città.