Quantcast

Varese affonda Legnano

Trasferta di lusso per i Knights, ospiti di Varese Academy, nel mitico impianto di Masnago

VARESE – Trasferta di lusso per i Knights, ospiti di Varese Academy, nel mitico impianto di Masnago, campo da gioco della Pallacanestro Varese. Il primo canestro della partita arriva da Motta dopo 2’ di gioco seguito da un bel jumper di Guidi per il 4-0 Legnano. Ancora Benzoni per il 6-0 prima che Librizzi segni i primi due per i giovanissimi varesini che sfruttano le difficoltà al tiro dei Knights portandosi sul 6-6 a metà primo quarto. Varese continua a trovare il canestro prendendosi il primo vantaggio della gara sul 8-6; Guidi sblocca Legnano dalla lunetta dopo quasi 4 minuti di carenza offensiva segnando un tiro libero. Il primo quarto termina sul 13-10 per Varese con Legnano in netta difficoltà balistica nonostante il buon inizio di Guidi.

Cozzoli segna dall’angolo una gran tripla per il pareggio Knights sul 13-13 e poi per il sorpasso di Guidi e poi ancora Cozzoli da tre punti portano Legnano sul 18-13. Corti dalla lunetta per il 20-16 continua il buon momento offensivo dei Knights ma i giovani biancorossi restano sempre a contatto non scomponendosi dando un’impronta diversa rispetto al primo quarto. Varese pareggia sul 24 sfruttando un paio di belle giocate a rimbalzo in attacco prima della tripla di Legnano che ristabilisce il +3 . Un fallo antisportivo di Legnano regala un parziale di 5-0 che rimette Varese avanti a metà secondo quarto 29-27. Benzoni dalla punta rimette il sorpasso legnanese, Varese risponde sempre con la stessa moneta riprendendosi il +4 prima poi il massimo vantaggio sul 36-30 a 2 minuti dal termine della metà di gara. All’intervallo il punteggio a tabellone dice vantaggio casa per 39 – 36.

La ripresa inizia con la tripla del massimo vantaggio biancorosso sponda Varese sul 42-36 prima, poi sul 45-36 con l’ennesima tripla nata dall’ennesimo rimbalzo offensivo concesso da Legnano. I Knights non segnano veramente mai e Varese ne approfitta ancora una volta con un 2+1 che porta i giovani biancorossi sul +12 sul 48-36. Il parziale si allunga sempre più, 23-0 di parziale che fa precipitare Legnano sul -26. Guidi dalla lunetta segna il gol della bandiera in tutti i sensi regalando 2 punti a Legnano dopo quasi 7 minuti di gioco del terzo quarto. Una reazione frutto della disperazione probabilmente regala a Legnano un mini parziale che la fa rientrare sul -17 dopo aver toccato anche il -27, ma il quarto termina con il dominio varesino sul 67-49.

Ultima frazione si apre con un 2/2 di Benzoni dalla lunetta con Varese che risponde con la bomba dall’angolo di Virgilio. Varese ritorna sul +22, in totale controllo della gara sfruttando il dominio a rimbalzo in attacco con Legnano che sembra aver gettato l’asciugamano a terra. La partita prosegue un po’ sul ritmo della prima frazione con le squadre che non segnano molto, frutto un po’ del largo margine varesino. Sul finire di partita si alzano leggermente le percentuali ma il risultato non cambia mai, anzi, i padroni di casa si riportano avanti di 26 lunghezze sul 86-60 a 2’ dalla fine. Alla sirena finale il punteggio non lascia spazio a rimpianti o altro, finisce 91-62. La corsa playoff per Legnano resta sempre aperta ma diventano importanti le prossime gare dato lo scontro diretto con Milano 3.

Varese Accademy – Knights Legnano 91-62 (13-10; 39-36; 67-49)

Varese Academy: Marchiaro Fiore 28, Librizzi 21, Virginio 16, Bogunovic 14, Cane 5, Noble Clement 5, Jokic 2.
Knights Legnano: Guidi 14, Roncari 10, Benzoni 9, Pastori 9, Cozzoli 9, Santambrogio 5, Motta 2, Ganna 2, Corti 2.

I risultati della XI giornata

Milano3-Arcisate 64-59
Robur Saronno-Mortara 92-75
7 Laghi Gazzada-Basketball Gallaratese 74-68
Varese Academy-Knights Legnano 91-62

La classifica

Robur Sarono 18
Milano3 14
Knights Legnano, Basketball Gallaratese 12
7 Laghi Gazzada 10
Varese Academy, Mortara 8
Arcisate 4

 

(foto Varese Academy)