Quantcast

La FoCoL vince a Porto San Giorgio e va a un passo dal sogno fotogallery

Successo granitico per le Coccinelle nelle Marche

Porto San Giorgio (FM) – Semmai ci fosse bisogno di conferme, questa tre giorni marchigiana per la quarta fase playoff ha dimostrato, ancora una volta, quanto sia spettacolare il gruppo della FoCoL, un gruppo accompagnato da un ideale che, nella penultima partita, ha tenuto ancor di più alto come un vessillo in battaglia.

De Mitri - energia 4.0 - FoCoL Volley Legnano 1-3

Un ideale fatto da amicizia, momenti di condivisione, relax e lavoro, tanto lavoro, messo sempre davanti a tutto, come unico strumento per arrivare al successo.

Successo in questa Gara1 che porta il timbro di una FoCoL affamata, bramosa di inscrivere il proprio nome fra le squadre promosse in B1, un timbro che lascia l’inchiostro biancorosso sul tabellino, dai contorni precisi e ben definiti, come lo è stata la partita giocata a Porto San Giorgio, chiusa in quattro set contro la De Mitri – Energia 4.0.

La squadra di casa ha provato a giocarsi il tutto per tutto nel primo set, conquistato con determinazione, ma quando fai arrabbiare Legnano, allora la vita diventa dura, così abbiamo assistitito alla rimonta Focoliana, senza che le marchigiane potessero mai tentare di rimettersi in partita, con parziali che pendono nettamente in favore delle Coccinelle.

Nulla è stato sbagliato dal 6+1 biancorosso, tutto quanto preparato in palestra in settimana ha portato i suoi frutti nella serata di sabato, sotto gli occhi vigili di un coach Uma che, da stratega impareggiabile, ha orchestrato dalla panchina la sinfonia suonata dalle ragazze in campo un successo sottolineato dal grande margine di vantaggio che la FoCoL ha scavato nei confronti delle avversarie in ognuno dei set vinti.

In campo ragazze fantastiche, in tribuna tifo indiavolato da parte dei supporter biancorossi che, per la prima volta in stagione, hanno potuto seguire le proprie beniamine: cori, bandieroni e tamburi martellanti dal primo all’ultimo scambio hanno scandito i punti di una FoCoL che ha ora dalla sua un’arma in più.

Arma che farà valere anche in Gara2 dove, nonostante le limitazioni agli accessi, la crew biancorossa accompagnerà Cavaleri e compagne verso un sogno realizzabile vincendo due set: tanto basterà per trasformare tutto il sacrificio della stagione nella gioia più grande.

L’appuntamento è per sabato 26 giugno alle 18.00, con diretta trasmessa dal PalaVolley di Legnano sul canale YouTube della FoCoL.

La cronaca:
Primo set: vola Legnano con Ottaviani, Simonetta e Fantin (2-0, 2-4), poi le padrone di casa risollevano la testa e si fanno avanti (11-8). Fase centrale punto a punto, Ottaviani martella con costanza e la FoCoL sorpassa (15-13); dall’altra parte Benazzi non ci sta e da sola aggredisce per la parità (18-16). Roncato chiama in causa con profitto Simonetta ma le padrone di casa vivono una buona ultima parte di frazione (23-20) e riescono a fare proprio l’1-0.

Secondo set: cambio di passo netto da parte di Legnano: Simonetta sfrutta le palle a propria disposizione trasformandole in dardi imprendibili, Fantin e Battilana concretizzano dai 9 metri l’una e in fast l’altra, poi è Cavaleri-show: 2-8, Porto San Giorgio senza diritto di replica, nonostante tenti un timido rientro, presto fermato dall’ace di cap Cavaleri. Si erge il muro con Roncato e Fantin, che subito dopo va a segno in fast (8-15), inutili i tentativi di accorciare da parte delle marchigiane, perché a turno Ottaviani, Fantin e Cavaleri scavano un solco fra Legnano e le avversarie, si aggiunge poi anche Carcano al tabellino delle marcatrici (14-23). Chiude il contenzioso l’astuta Roncato, attenta in regia e preziosa quando prova la sortita offensiva.

Terzo set: più combattuti i primi scambi (4-5), Simonetta guida gli attacchi e, quando non chiamata in causa, sono a turno Cavaleri e Ottaviani a mettere a terra punti pesanti, quindi nuovo allungo legnanese (4-9). La De Mitri fatica a riorganizzarsi e subisce la fast di Fantin, subito prima della trasformazione dai 9 metri di Roncato (6-13). Mentre Brogliato gestisce senza difficoltà in difesa, le bomber legnanesi fanno strage, involandosi sul 14-23, con grande apporto delle centrali in chiave offensiva (15-25).

Quarto set: il pesante gap subito nel set appena concluso non aiuta la squadra di casa che fin dall’inizio deve subire le aggressioni di Simonetta, Fantin e Cavaleri (0-3, 1-4). Ancora Cavaleri, muro di Carcano, che trasforma anche un servizio poco dopo, in mezzo Ottaviani: 5-10 e match che prende una piega sempre più di marca biancorossa. Simonetta silura in ogni modo la retroguardia casalinga con i suoi fendenti mancini (8-15), Roncato mette a terra di seconda e in battuta e il divario cresce (14-24). Annullati quattro match point alla FoCoL ma alla fine può esplodere la gioia dei legnanesi presenti, per un 3-1 che vale tantissimo.

De Mitri – Energia 4.0 – FoCoL Volley Legnano 1-3
(25-22, 18-25, 15-25, 18-25)

De Mitri – Energia 4.0: Ragni 5, Cappelletti, Nardi, Gennari, Annunzi (L), Vallesi, Cicchitelli 4, Di Clemente (L), Gulino, De Angelis, Benazzi 14, Tiberi 6, Di Marino 14, Beretti 2. Allenatore: Capriotti. Assistente: Ruggieri.
Note: 3 ace (11 errori in battuta), 42% in ricezione (5% positiva), 28% in attacco, 10 muri.

FoCoL Volley Legnano: Lenna, Battilana 1, Carcano 7, Pozzi, Simonetta 21, Ottaviani 13, Brogliato (L), Marini, Cavaleri 11, Fantin 14, Mazzaro, Roncato 8. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.
Note: 8 ace (16 errori in battuta), 43% in ricezione (11% positiva), 44% in attacco, 12 muri.