Quantcast

Legnano a valanga su Borgomanero, vittoria netta in gara 1

I Knights, guidati da un grande Guidi, capitan Benzoni e Santambrogio liquidano Borgomanero nell'andata dei quarti dei playoff, ottenendo anche un ottimo vantaggio per la differenza canestri

CASTELLANZA (VA) – Per il primo turno dei playoff di serie C Gold, la Visport Knights Legnano ospita il College Basketball Borgomanero al PalaBorsani, aperto al pubblico per la prima volta in stagione. Folta presenza di tifosi legnanesi, tra cui la Gioventù Forgiata.

I Knights perdono De Conto nel riscaldamento (problema muscolare) e coach Saini schiera come quintetto iniziale Santambrogio, Fasani, Guidi, Benzoni e Corti. Borgomanero risponde con De Bartolomeo, Ferrari, Airaghi, Voglio e Okeke.

Partono forte gli ospiti, subito avanti 0-4 con i canestri di Ferrari e Airaghi. Legnano risponde con un parziale di 8-0, guidato dalle triple di Guidi e Santambrogio. Borgomanero risponde e torna in parità con la schiacciata di Okekebper poi passare avanti 8-10 con una schiacciata volante spettacolare di Ferrari sulla sirena dei ventiquattro. Time out chiamato da coach Saini e al rientro in campo i Knights colpiscono dall’arco con Santambrogio (11-10). I piemontesi tornano avanti 11-14 con un’altra schiacciata di Okeke, poi per minuti il punteggio non cambia più. Nel finale del primo quarto Legnano prima fa 2/2 dalla lunetta e poi proprio allo scadere si porta sul 15-14 con un gran canestro in penetrazione di Santambrogio. Al primo riposo quindi Knights avanti di un punto.

Il secondo quarto inizia molto bene per Legnano. Pastori da due punti, una tripla di Guidi e un gioco da tre punti ancora di Pastori proiettano i Knights a +7 sul 23-16, che diventa poi 33-18 con le tripla di Santambrogio e dello stesso Guidi che fa anche 2/2 dalla lunetta. Si aggiunge il canestro in appoggio di Corti ed è dunque +15 per i Knights, con Borgomanero in enorme difficoltà offensiva. Arriva poi il +16 sul 36-20, sempre a firma dell’ispiratissimo Guidi. Borgomanero rimane a secco anche dalla lunetta e in contropiede Santambrogio segna facilmente il 38-20. Al riposo lungo si va sul 45-26, col nuovo massimo vantaggio di +19 per i Knights, firmato da un’altra tripla di Guidi proprio sulla sirena. Borgomanero ha trovato punti solo coi liberi e non è più riuscita a segnare su azione per oltre 8 minuti, chiudendo il primo tempo con un tremendo 25.8% dal campo. Per i Knights un Guidi maestoso da 19 punti e 5/7 dall’arco.

Il terzo quarto inizia con un gioco da tre punti di Santambrogio, e Legnano poi in breve arriva a +23 sul 53-30 trascinata da un super Benzoni a segno con cinque punti consecutivi. Borgomanero è ormai fuori dal match e la tripla clamorosa di Fasani regala ai Knights il +25 sul 60-35. Okeke prova a tenere a galla i suoi segnando sette punti praticamente consecutivi, ma Benzoni con due jumper respinge ogni assalto. All’ultimo riposo si va sul 69-46 per i Knights, ma l’ultimo quarto non è destinato a essere di puro garbage time perché è fondamentale la differenza canestri.

Quindi rimangono in campo i titolari e rimane anche l’intensità ma le distanze restano invariate, e a metà quarto Legnano, guidata da Benzoni, Guidi e Santambrogio è avanti 77-59. Il match finisce poi 85-68, con i Knights che hanno meritato ampiamente la vittoria e ottengono un ottimo punteggio in ottica differenza canestri per il match di ritorno

 

Legnano-Borgomanero 85-68 (15-14, 45-26, 69-46)

Legnano: Benzoni 17 Santambrogio 19 Pastori 13 Guidi 23 Motta 2 Fasani 7
Borgomanero: Manto 3 Piscetta 2 Ferrari 8 Loro 3 Okeke 2Boglio 5 Airaghi 11 Ghigo 3 De Bartolomeo 13