Quantcast

Processo di appello per L’ex vicario legnanese Don Mauro Galli

Ex vicario nella parrocchia di San Pietro nel quartiere Canazza a Legnano e responsabile della pastorale giovanile nelle parrocchie di Santa Teresa, dei Santi Magi e del Santissimo Redentore

LEGNANO – Domani alle 9,30 Si apre il processo di appello per Don Mauro Galli, ex vicario nella parrocchia di San Pietro nel quartiere Canazza a Legnano e responsabile della pastorale giovanile nelle parrocchie di Santa Teresa, dei Santi Magi e del Santissimo Redentore sempre nella città del Carroccio.

Galli, 42 anni, era stato condannato a sei anni e quattro mesi in primo grado per aver abusato sessualmente di un ragazzo di 15 anni. L’imputato ha versato 100mila euro di risarcimento ai famigliari del ragazzo. La sentenza aveva anche disposto il divieto per l’uomo di avere contatti con minorenni, oltre all’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

I fatti contestati avvennero a Rozzano nel 2011: Don Galli aveva ammesso subito di aver dormito nello stesso letto con il minorenne, negando però gli abusi. Il prete dopo lo scandalo fu trasferito a Legnano su ordine dell’attuale arcivescovo di Milano Mario Delpini, all’epoca vicario di zona. Il prossimo 22 giugno Don Galli dovrà comparire davanti ai giudici della prima sezione penale della Corte d’appello di Milano.