Quantcast

Reggio Emilia passa sul diamante del Legnano foto

Occhi puntati ora sull'importante appuntamento in chiave salvezza di domenica a Fossano

LEGNANO – Troppo forti i Palfinger Reggio Emilia per la neopromossa Kemind Legnano Baseball. I legnanesi sono usciti sconfitti in entrambe le gare giocate domenica scorsa al “Peppino Colombo” di Legnano.

Poco da dire su gara 1, dove il finale di 24-2 lascia poco spazio ai commenti. Il lanciatore ospite Fabio Riccò ha concesso una sola valida ai padroni di casa, mettendo a segno ben nove strikeout e facendo sudare freddo l’attacco legnanese. In attacco poi i reggiani non sono certo stati a guardare, con ben due inning (il terzo e l’ottavo) che li ha visti andare a segno ben otto volte ciascuna. Per la cronaca i due punti legnanesi sono stati realizzati da Giovanni Alli e Mattia Boccato.

E’ andata decisamente meglio gara 2 (interrotta per un’ora per un forte temporale), nonostante il parziale di 4-0 per gli ospiti dopo il primo inning. Sotto di sei punti dopo il terzo inning, i biancorossi di Coach Medina hanno prima bloccato i Palfinger per tre inning consecutivi e nel finale hanno messo a segno quattro punti con Gabriele Chimenti, Mattia Boccato, Lorenzo Pelacchi e Patrick Putti, che hanno permesso di chiudere il secondo incontro sul 7-4 per gli ospiti.

La classifica vede sempre Poviglio al comando con 0,857 punti (12-2), seguito dallo Junior Parma a 0,800 (8-2) e dal Codogno a quota 0,750 (9-3). Legnano sempre fanalino di coda con una sola vittoria in dodici gare (0,083 punti) , dietro alle dirette concorrenti Avigliana Rebels a quota 0,286 (4-10), Fossano 0,333 punti (4-8) e Ares Milano 0,357 (5-9).

Particolarmente importante per smuovere la classifica il doppio impegno di domenica 27 giugno che vedrà Legnano impegnato sul campo del Fossano.