Quantcast

Una FoCoL di qualità gioca col cuore ma passa Garlasco fotogallery

Ma la stagione non finisce qui, per la promozione in B1 c'è un'altra chance

LEGNANO – Un vero scontro fra titani. Fra Gara1 e Gara2 siamo rimasti con il fiato sospeso, abbiamo gioito, applaudito le nostre ragazze, gridato, esultato e sofferto con loro.

Questa doppia sconfitta in finale playoff non cancella la meraviglia di una stagione d’oro, dove le Coccinelle della FoCoL Legnano hanno espresso non solo bel gioco, ma passione, amore per lo sport, amicizia.

La rimonta dell’andata, da 2-0 a 2-2, ha dell’eroico, e al ritorno a Legnano non è mancata la voglia di rimettersi in carreggiata. Alla fine hanno contato pochi episodi, con il primo set conclusosi ai vantaggi (29-31) e il terzo perso per 2 miseri punti, una questione ci centimetri per un nastro sfiorato, una palla vista out che magari era in, nel mezzo una seconda frazione magistrale, di puro dominio biancorosso.

Ma non tutto è perduto, per la FoCoL c’è un’altra possibilità, contro un’altra squadra sconfitta nella rispettiva finale di girone (avversaria ancora da stabilire).

Quindi non c’è tempo per i rimpianti, lunedì si torna in palestra, con la stessa determinazione che da quasi un anno alimenta questo gruppo encomiabile per forza e caparbietà.

Coraggio amiche, altri due sforzi per raggiungere la gioia più grande!

Resta da segnalare come nota stonata l’infortunio occorso a Irene Mazzaro, costretta al cambio nelle fasi iniziali del secondo set, l’entità è ancora da valutare.

La cronaca:
Primo set:Garlasco sfrutta qualche errore legnanese di troppo e si invola (1-4) ma arriva stentorea la reazione delle coccinelle che con Simonetta e Carcano porta a termine il sorpasso (6-4). Armondi ottima in primo tempo e le ospiti si rifanno avanti (8-10), si apre una fase punto a punto, con Roncato abile nello smarcare a turno tutte le proprie compagne, pescando soluzioni sempre diverse (18-18, ace di Grimoldi). Buoni gli attacchi al centro di Carcano, che mura anche con precisione, mentre Simonetta e Cavaleri concretizzano il +3. Le ospiti reagiscono (Kovacova e Armondi) e si va ai vantaggi. Legnano vola con le due centrali ma si vede annullare quattro set point, mentre Garlasco trova maggior cinismo e chiude la pratica sul 29-31.

Secondo set: Kovacova spinge da subito le sue (4-5), la FoCoL non molla la presa ma purtroppo deve fare a meno di Mazzaro, costretta ad uscire per un infortunio ancora tutto da valutare, al suo posto Ottaviani. Anche la palleggiatrice ospite trova soluzioni diverse e lascia sfogare le braccia di Armondi e Favaretto (6-9). Simonetta non ci sta e, coadiuvata da Fantin e Carcano, letali in fast, confezionano la rimonta e il sorpasso (11-10, 13-12). Garlasco è con le spalle al muro, crollano le sue percentuali in attacco, complice la difesa monumentale di Brogliato, cui riesce anche l’impossibile. La FoCoL trova un break di 4-0 grazie anche a Cavaleri e Roncato a muro, poi Ottaviani per un ulteriore allungo. Doppio muro di Fantin e due attacchi di Simonetta spengono le speranze ospiti, è 1-1, Legnano chiude il secondo set con 9 lunghezze di vantaggio.

Terzo set: avvio rabbioso di Garlasco (0-5, Favaretto sugli scudi), quindi subito time out speso da coach Uma. Arriva la risposta da parte legnanese: Ottaviani scarica bordate di fuoco mentre Fantin si sfoga prima a muro poi in fast (11-12). Con Simonetta e capitan Cavaleri la fase centrale è tesa, sono botta e risposta continui (14-13, 16-17), poi Garlasco ha un guizzo (17-21), ma Legnano sbriciola lo svantaggio (21-21) riaprendo le danze con i colpi di Simonetta e muro di Battilana, appena entrata. L’attacco di Garlasco però non molla e trova la scia giusta per mandare tutti al cambio campo sull’1-2.

Quarto set: è Citterio questa volta a impensierire maggiormente la retroguardia legnanese, dove comunque Brogliato gestisce egregiamente ogni problema, permettendo contrattacchi poderosi, così Simonetta, Cavaleri e Ottaviani ringraziano e mettono giù (6-6). È un momento delicato, Garlasco sogna la promozione, la FoCoL tenta in ogni modo di prolungare le ostilità, quindi si prosegue sull’inerzia del punto a punto e Legnano riesce anche a costruirsi un buon margine di vantaggio (17-14), ma Garlasco non si tira indietro e ha la forza per costruirsi un piccolo break che la riposta avanti (17-19). Legnano risponde con Cavaleri ma c’è un altro parziale positivo per le ospiti (19-23), le Coccinelle ci provano in tutti i modi, però è dura e Garlasco chiude set e match, guadagnandosi così la promozione in B1.

FoCoL Volley Legnano-Volley 2001 Garlasco 1-3
(29-31, 25-16, 23-25, 19-25)

FoCoL Volley Legnano: Lenna (L), Battilana 1, Carcano 12, Pozzi, Simonetta 19, Ottaviani 8, Brogliato (L), Marini, Cavaleri 9, Fantin 12, Mazzaro 1, Roncato 3, Grimoldi 1. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.
5 ace (9 errori in battuta), 58% in ricezione (23% perfetta), 28% in attacco, 15 muri.

Volley 2001 Garlasco: Ghia, Ferrari (L), Sala, 7, Kovacova 18, Favaretto 18, Cagnoni, Citterio 13, Conforto, Gullì 4, Armondi 9, Magari, Colombo. Allenatrice: Angelescu. Assistente: Becca.
4 ace (13 errori in battuta), 51% in ricezione (14% perfetta), 35% in attacco, 11 muri.