Quantcast

Basket Sangiorgese: ecco il settore giovanile per la prossima stagione

I draghi guardano al futuro

SAN GIORGIO SU LEGNANO – La società guarda avanti con fiducia verso la prossima stagione sportiva.

Questo il comunicato della Sangiorgese: “Quella appena conclusa seppur fortemente condizionata dalla pandemia da Coronavirus ci ha dimostrato come lo spirito Sangio, l’insieme e il gioco di squadra tra atleti, staff e famiglie può davvero fare la differenza.

Il rispetto dei protocolli è stato fondamentale infatti per evitare focolai e sicuramente per questo dobbiamo ringraziare i ragazzi per l’accortezza dimostrata in palestra.

Parlando dello staff che avrà cura dei “giovani draghi” nel prossimo anno non possiamo che partire dal nostro Responsabile Paolo Cresta dal 2016 timoniere del settore giovanile SANGIO e da quest’anno anche a capo del progetto Accademia Basket Altomilanese Pink.

Al suo fianco per la parte amministrativa la squadra comprenderà: Giovanni Dell’Acqua (segreteria generale) Bruno Gerosa (orari strutture), Luca Gavazzi (campionati Uisp) Cristiana Croci e Cristina Terrevazzi (magazzino abbigliamento).

L’area fisio-atletica sarà come sempre coordinata da Carlo Giulioni che insieme a tutto lo staff del Sangio Lab sarà sempre pronto ad intervenire in caso di problemi.

Tra i preparatori confermati Matteo Ferrari e Alessandro Mungo a cui si aggiunge Eleonora Franchi.

Andiamo a salutare e a ringraziare per il lavoro svolto: Alberto Mazzeo e Lorenzo Santambrogio che per motivi diversi non saranno più con noi.

Ma andiamo a scoprire nei dettagli tutto lo staff tecnico:

A Davide Bonfiglio (responsabile CMA) con l’apporto di Davide Crepaldi e Andrea Castiglioni l’incarico di traghettare i nostri ESO 2010 dal mondo del minibasket a quello del settore giovanile.

I gruppi U13 2009 e U 14 2008 avranno lo stesso gruppo di lavoro con Loris Gerosa alla guida coadiuvato da Eleonora Franchi e Mirko Malgioglio.

Per gli U15 2007 il capo allenatore sarà Nicola Losco che sarà assistito da Andrea Fazzari e Andrea Locati.

L’U16 2006 verrà seguito da Filippo Arosio (nuovo 1°assistente della serie B) e da Daniele De Toffol.

I 2005 impegnati del campionato U17 vedranno in panchina Matteo Losco, Simone Branca e Lorenzo Arioli.

Saremo in campo anche due squadre U19. Una composta dai 2004 allenata da Davide Colombo e Fabio Fulghieri mentre la seconda quella dei 2003 vedrà nuovamente impegnati Enrico Dellavedova e Francesco Feletti.

Continuerà il progetto serie D dove giocheranno ragazzi usciti dal nostro settore giovanile e dove si affacceranno anche gli U19 in vista del passaggio a Senior del prossimo anno.

Una programmazione importante, un grande staff, composto da persone con passione e competenza che ringraziamo per aver scelto di essere parte della nostra società”

Ecco le parole del RSG Paolo Cresta:

“Veniamo da due stagioni complesse a cui però credo che come società abbiamo risposto alla grande cercando di stare vicino a tutti i ragazzi con allenamenti on-line e altre iniziative.

Mi sento di partire ringraziando prima di tutto i ragazzi e le famiglie per la comprensione, la pazienza e il rispetto delle regole messo in campo.
Non è stato facile trasmettere informazioni chiare ma credo che il gioco di squadra abbia aiutato tutti.

Un grande ringraziamento va a tutto il gruppo direttivo del settore giovanile che è stato capace di esserci in ogni momento per chiunque.

Grazie ai dirigenti accompagnatori, per l’enorme disponibilità: per la mole di autocertificazioni, di misurazioni, di igienizzazioni fatte.

Grazie ai coach che nonostante tutte le difficoltà e i rischi sono stati sempre presenti con entusiasmo e grande competenza.

Guardando all’anno prossimo parto dal dire che sono molto contento dello staff che abbiamo costruito. Abbiamo un buon mix tra giovani e persone d’esperienza. Sono in particolar modo contento di aver inserito ragazzi nuovi che hanno frequentato il settore giovanile da noi, segno che il lavoro fatto in passato va oltre all’aspetto tecnico. Ripartiamo quindi dal tema “Riscopriamo i valori” riscopriamo quanto è importante avere dei buoni compagni di squadra, una palla e un canestro.

A tutti l’augurio per una splendida stagione 2021-2022”.